Home / News / Uno sguardo a Rock in Roma (di Laura Dainelli e Stefano D’Offizi)

Uno sguardo a Rock in Roma (di Laura Dainelli e Stefano D’Offizi)

Si tratta della presentazione ufficiale di uno dei più grandi eventi rock d’Italia e non solo, ed ovviamente RELICS sarebbe mai potuto mancare?
Infatti noi eravamo presenti per iniziare a capire qualcosa in più dell’organizzazione del grande evento e per provare a carpirne qualche anticipazione interessante.
Ci sono in effetti diverse novità organizzative che tendono tutte verso l’obiettivo di internazionalizzare l’evento ancora più di quanto non lo fosse negli anni passati, una serie di scelte mirate a rendere Rock in Roma un evento assolutamente all’altezza di tanti altri festival europei dalla fama consolidata, se non addirittura superiore.
Queste ottime intenzioni, che noi ci sentiamo assolutamente di appoggiare, si sta provando a concretizzarle in diversi modi, in primis l’eccelso cast che leggete qui sotto, superiore come “immensità” di nomi ad altre edizioni precedenti.
La risonanza dell’edizione 2012 del Rock in Roma però non passa solo attraverso i nomi degli artisti coinvolti.
Infatti, uno dei primi punti che lo stesso Direttore Artistico Massimiliano Bucci ha tenuto a sottolineare durante la conferenza è l’ampliamento della programmazione anche come tempi: si tratta infatti di ben 28 grandissime serate per un periodo complessivo di ben 2 mesi (7 giugno- 2 agosto, con gran finale dei Placebo). Parallelamente, l’altra importante novità è l’organizzazione della struttura ospitante: sono previsti infatti due diversi stage anziché uno solo come nelle edizioni precedenti, e più precisamente il Black stage e l’Orion Red Stage.
In questi spazi si alterneranno, oltre ai gruppi principali, anche diversi gruppi spalla, in gran parte delle serate sin dalle 17.30 fino a dopo la mezzanotte, con allestimento di vari dj set nelle pause tra un’esibizione e l’altra… tanto per non farsi mai mancare nulla e far proseguire il divertimento e la bella musica SEMPRE!
Inoltre ha un ruolo di rilievo, e non certo casuale, la sponsorizzazione Postepay, che renderà possibili nelle prossime settimane particolari sconti, promozioni, premi ed accessi ai backstage. Vi raccomando quindi di monitorare la situazione online perché a breve avranno inizio questo tipo di vantaggi per qualche amante del rock particolarmente fortunato.
Nel corso della conferenza stampa odierna sono state annunciate anche le possibilità di concedere l’acquisto di biglietti per più serate tramite un unico carnet, ed anche quella di incrementare e potenziare il trasporto pubblico sia dal centro di Roma verso Capannelle sia dall’aereoporto di Ciampino, in modo da facilitare il flusso di ogni categoria di persone, dagli studenti più giovani ai turisti provenienti da altre città sia italiane sia europee.
Vista la grandezza dei nomi degli artisti che si esibiranno sul palco di Capannelle, è infatti previsto un afflusso superiore al totale di tutte le altre edizioni. E non è difficile capirne i motivi!
Concluderei infatti sia ricordando più nel dettaglio il cast di questa edizione sia ringraziando vivamente tutti coloro che si sono occupati in questi mesi dell’organizzazione, e che, tanto per rendervi l’idea dell’accuratezza del loro operato, stanno già iniziando a lavorare per l’edizione 2013 proprio in questi giorni.
Ringraziamo in particolare (ma sarebbero tantissimi i nomi da fare!) Sergio Giuliani e Massimiliano Bucci, praticamente l’anima organizzatrice dell’evento da quando ne abbiamo memoria, i quali hanno scelto di investire con passione in questo progetto, curando personalmente l’organizzazione del grande evento e della Conferenza di presentazione avvenuta oggi al Campidoglio.
Mi sembra ora il minimo citare qui con precisione il programma, in modo da farvi capire bene di cosa stiamo parlando:
07 giugno – Afterhours
25 giugno – Incubus
26 giugno – Cypress Hill
30 giugno – Radiohead       (sold out in poche ore!)
02 luglio – Deadmau5
03 luglio – Snoop Dog
05 luglio – Negrita
07 luglio – Boys Noize
09 luglio – The Cure
10 luglio – performance assolutamente unica dei componenti originali dei The Doors, Ray Manzarek (tastierista) e Robby Krieger (chitarrista e storico “songwriter”) che suoneranno i pezzi più famosi della storia della band
11 luglio – J.Ax
12 luglio – The Garbage
13 luglio – Armin Van Buuren
17 luglio – Lenny Kravitz
18 luglio – Kasabian
19 luglio – Elio e le storie tese
20 luglio – Caparezza
22 luglio – Goran Bregovic
23 luglio – Ben Harper
25 luglio – Subsonica
26 luglio – Beach Boys
27 luglio – Simple Minds
28 luglio – Litfiba
30 luglio – Sonata Arctica
02 agosto – Placebo
Hai detto niente….
Cosa aspettate a prenotare e godervi l’estate?!
Ovviamente RELICS cercherà in ogni modo di essere presente in tutte le date, cercando di offrire un panorama che possa rendere giustizia.


Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Click here to connect!