Home / I Big di Relics / Deadmau5 live @ Postepay Rock in Roma ( testo e foto di Andrea Rossi )

Deadmau5 live @ Postepay Rock in Roma ( testo e foto di Andrea Rossi )

7493675606_029b8c176d_cSuccede spesso, nella consuetudine di tutti i giorni, di dover attendere qualcuno o qualcosa. Capita raramente invece che questa attesa venga abbondantemente ripagata. E’ quanto è successo invece lunedì sera nella magica cornice di Rock In Roma, all’Ippodromo di Capannelle, dove migliaia di giovani hanno atteso per ben 45 minuti l’arrivo sul palco di Joel Thomas Zimmerman, alias Deadmau5.  Il settimo concerto italiano del cantante canadese non ha tradito infatti le aspettative. Musica electro – progressive, con forti influenze techno, trance, tech-house, sparata ad alto volume fino alla mezzanotte e, dopo aver eseguito un paio di brani con Sofia Toufa in un vero spettacolo “lightmap”, via la maschera nel più totale delirio della folla sotto al palco. Grandissimo l’effetto giocato dalla lunga assenza di Deadmau5 dalla scena romana. L’ultimo concerto capitolino risale infatti a quattro anni fa: era il 13 dicembre 2008 è il “topo morto” si esibì al C.S.A Brancaleone. Roma tappa magica anche per un’altra ragione: rappresenta l’esordio in assoluto di Zimmerman nel nostro paese. Pochi mesi prima del Branca, era il 19 aprile, si esibì infatti in un affollatissimo Qube. 7493672866_37fa840efe_cNel mezzo locali storici della penisola come il Muretto a Jesolo (20 agosto 2009), il Cocoricò di Riccione (21 agosto 2009), il Bolgia di Bergamo (17 settembre 2010) e il festival Electrovenice  (18 giugno 2011). Definirei di contorno l’esibizione di Dj Human, che ha provato a mantenere alta l’attenzione del pubblico in estasi fino alle 2.00 del mattino. Risultato poco soddisfacente non tanto per le capacità quanto per la venerazione del pubblico pagante nei confronti del topo morto mascherato, che quindi si è concentrato più che altro sulla sua splendida performance sul palco.

Parzialmente incerto però il futuro per i suoi fans romani: ovviamente la data del prossimo concerto nella Capitale non è stata ancora neanche concepita. 7493674056_515b2c5c87_cChi avesse voglia però di scatenarsi nuovamente al ritmo dei pezzi del fondatore della Mau5trap Recording potrà farlo tranquillamente in riva al mare il prossimo 24 agosto al Cocoricò di Riccione.

Un ringraziamente particolare agli organizzatori della serata che ci hanno permesso di assistere a questa fantastica atmosfera, oltre che a riprenderla fotograficamente affinchè chi c’era possa riviverla tramite le immagini, ma anche chi non c’era possa avere un’idea ancora più completa di cosa veramente è successo lunedi sera su quel mitico palco di Capannelle.

Link al Set su Flickr


Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Click here to connect!