Home / Dischi / Tutte le cose inutili – E forse ne faccio due (Toten Schwan, 2012) di Fabrizio Necci

Tutte le cose inutili – E forse ne faccio due (Toten Schwan, 2012) di Fabrizio Necci

Tutte le cose inutili sono un duo ventunenne di Prato che urla, abusa di effetti, batte tamburi e suona una decina di accordi, sempre i soliti. Tutte le cose inutili sono surrogati di emozioni, le nostre vite incanalate, tutto il tempo che ci danno per esprimerci, ma sottovoce.” 
È questa la prima cosa che leggo sulla pagina FB del duo e devo dire che l’inciso mi aveva piuttosto incuriosito.Mi sono messo le cuffie ed ho ascoltato con pazienza le 12 tracce dell’album E forse ne faccio due ed il risultato non mi ha impressionato. Il cantato al limite tra lo strillato ed il recitato pecca di una certa banalità, dovuta soprattutto alla massiccia proposta cantautorale italiana, pregna già in passato di questo particolare modo di interpretare testi che nel caso specifico non evocano sensazioni nuove, ma si bloccano su tematiche sentite veramente troppe volte.


Francamente ho apprezzato il fatto che in questo disco non fosse presente la solita chitarra acustica scordata ad accompagnare le strofe. Il duo tenta una proposta musicale diversa, con tanti suoni differenti che però risultano davvero troppo ovattati, distorti e graffiati, alle volte ai limiti del fastidioso, forse anche a causa della qualità della registrazione. Il risultato è un prodotto abbastanza anonimo che rischia di rimanere nella catasta degli artisti con buoni propositi, ma scarsi risultati.











Le foto utilizzate sono tratte dalla pagina FB ufficiale della band

Tracklist:

1. In tutte le cose inutili
2. Il mio prossimo grande sforzo
3. La canzone di non-Natale
4. Katy si è persa
5. Prima della pioggia, prima della rivoluzione
6. Oggi non è il giorno che ti faceva paura ieri
7. Ballata per un amico
8. Idee #3
9. Boulevard Montmartre
10. Attenzione
11. E forse ne faccio due
12. Preghiere underground


Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Click here to connect!