Home / News / Dieciunita’sonanti in concerto l’11 Luglio al Gasometro Estate

Dieciunita’sonanti in concerto l’11 Luglio al Gasometro Estate

DIECIUNITA’SONANTI

dieciunitàsonanti


“DOVE”
(Modern Life – 2013 / distribuzione Audioglobe)

CONCERTO DI PRESENTAZIONE

GIOVEDI’ 11 LUGLIO
ROMA – GASOMETRO ESTATE

Ore 22,30 – INGRESSO GRATUITO

La band romana presenta il secondo disco, “Dove”, in un concerto nella cornice suggestiva del Gasometro Estate. Apprezzati da un  gigante della musica italiana come Paolo Benvegnù, che ha partecipato alle registrazioni del loro disco con la propria ispirazione e mettendo lo zampino qua e la fra i brani, si presentano al pubblico con un set di forte coinvolgimento.

Streaming del disco “Dove” in anteprima su Sentireascoltare
http://www.sentireascoltare.com/news/5328/anteprima-dieciunitasonanti-il-nuovo-album-dove.html

Il video del “Il Giorno della festa” è uscito in esclusiva su
Max/La Gazzetta dello Sport
http://max.gazzetta.it/musica/2013-05/05musica-dieciunitasonanti-401464456019.shtml

DIECIUNITA’SONANTI – DOVE

Vite vissute tra il rassicurante senso di appartenenza e il bisogno di andarsene, tra la ricerca di un rifugio sicuro e l’ambizione per spazi più aperti. Aspirazioni, desideri e sentimenti che cercano quotidianamente il posto per esprimersi.

“Dove” è il luogo in cui ti vorresti trovare, quello in cui ti trovi tuo malgrado, quello che dopo tanto tempo – forse – finalmente riesci a raggiungere.

“Dove” (Modern Life, distribuzione Audioglobe), secondo album delle DIECIUNITÀSONANTI, vede la produzione artistica di Luca Novelli (Mokadelic) e la collaborazione alla produzione e alle voci di Paolo Benvegnù, grazie ai quali il suono e la scrittura della band romana conferma uno stile personale in equilibrio tra indie e pop confermando quanto di buono dimostrato sul fronte delle liriche e trovando finalmente compimento in un suono più ricco e maturo.

Il gruppo ha all’attivo il disco “Manuale d’ascesa e caduta” (Modern Life, distribuzione Audioglobe) e un’infinità di EP (“La cura migliore”, Autoprodotto 2005), singoli, compilation.

Anni e anni di concerti su e giù per lo stivale hanno permesso alla band di dare un senso pieno a luoghi comuni come fare la gavetta” o “live coinvolgente”. Nell’estate del 2008, dopo aver vinto le selezioni regionali del Lazio, suonano nel prestigioso festival Italia Wave; sempre nel 2008, vengono segnalati dal portale Kataweb tra le prime 10 realtà indipendenti più interessanti del momento nel concorso per il MEI 2008. Nel 2009 suonano all’Auditorium Parco della Musica di Roma per la serata conclusiva della seconda edizione di Avvertenze Generali; il 2010 è l’anno di uscita di “Manuale d’ascesa e caduta”, presentato il 10 ottobre al Circolo degli Artisti di Roma; l’anno successivo sono tra gli ospiti principali della rassegna Generazione X 2011, che li vede duettare con Samuele Bersani sul palco dell’Auditorium Parco della Musica di Roma. Nel frattempo, concerti su concerti.

“Dove” è il loro secondo album, uscito il 7 Giugno 2013 .

UFFICIO STAMPA E PROMOZIONE
BIG TIME – Tel + Fax  06.5012073
CLAUDIA FELICI 329/9433329 – FABIO TIRIEMMI 329/9433332
pressoff@bigtimeweb.it – www.bigtimeweb.it

GUIDA ALL’ASCOLTO DI “DOVE”

1 – Il giorno della festa
Quasi un set cinematografico fa da sfondo a un micro racconto di immagini e suggestioni.
Il senso di giustizia, la violenza, sistemi di norme e di valori si intrecciano nella stessa realtà, in una recita che sembra ripetersi all’infinito e i cui personaggi si trovano schiacciati tra gli avvenimenti e il proprio ruolo.

2 – Una nuova distanza
Lo stallo prima di uno storico scontro che sembra non avvenire mai. Immobili, da una parte l’esercito dei dannati e dall’altra chi ha il lusso di un futuro. Finché qualcosa sembra mettere in discussione ogni equilibrio. È iniziata, forse.

3 – Dove
Una canzone d’amore. Il bisogno di coltivare la felicità e difendere qualcosa di fragile e forte allo stesso tempo.

4 – Con tutta calma
Tagliare i ponti col passato richiede forza, determinazione e nessuna pietà.

5 – Le mani sulla città
Una città in preda ai costruttori edili partorisce quartieri dove diventa difficile persino immaginare un sentimento positivo. L’eterno scontro tra le aspirazioni personali e una realtà che lascia poco spazio ai desideri finisce per essere una questione di dettagli.

6 – Come fine

Quando le strade si separano definitivamente non resta che un’ultima lettera di saluto e un
in bocca al lupo. Quasi una filastrocca.

7 – …e non andar più via (Lucio Dalla)
La più bella canzone mai scritta su Roma. Un omaggio sentito e rispettoso a uno dei più grandi di sempre.

8 – Le case dove vivevano
Adolescenti sull’orlo della notte, al cospetto di qualcosa che non comprendono a pieno ma
che immaginano imponente e immenso.

9 – Interior design
Quale forma vorremo dare alla nostra vita? La cura dei dettagli ci distrae dal progetto principale, finché “le cose che possiedi finiscono per possederti”.

10 – Da tendere
È preferibile perdere per poco un’occasione o non viverla mai? Nel dubbio, una canzone contro chi rimane ancorato al suo dolore.

11 – Tu contro i condomini
Quando di un amore grande quanto una famiglia non rimangono che pratiche legali e
burocratiche non resta che sbrigare le ultime scartoffie, pagare il conto e andarsene.

12 – Claudia alla stazione
Le donne, si sa, per un maschio medio, mediamente all’antica, sono una realtà affascinante, spaventosa e incomprensibile. Specie se, perfettamente impassibili, stanno per far saltare in aria tutto quanto.

13 – Non riesci a sorprendermi
A chi non piacerebbe essere Bogart nei panni di Marlowe? Purtroppo la realtà ci costringe
spesso a situazioni molto meno poetiche, e gli anti-eroismi quotidiani vanno saputi costruire con coraggio ed originalità.


Commenti

Click here to connect!