Home / Dischi / Toni Bruna – Formigole (Niegazowana/Audioglobe, 2013) di Daniele La Canna

Toni Bruna – Formigole (Niegazowana/Audioglobe, 2013) di Daniele La Canna

Amanti del rock 'n' roll, del metal, del punk, dello ska e di qualsiasi altra cosa, sedetevi e tirate un respiro di sollievo: Toni Bruna non tenta di sconfiggere musicalmente nessuna delle vostre band preferite. Eppure è una delle migliori produzioni dell' anno in corso. Vado sul pesante, direte. Abbastanza. Ero uno di quelli che aspettava con trepidazione il ritorno dei Sabbath e dei QOTSA mentre la nostra Italia mi presenta questo triestino mai visto e mai sentito che mi ha tirato un rovescio fortissimo con un pop delicatissimo ma estremamente efficace. Chitarre, Ukulele, "Contrabaso coi diti" ,citando la…

Score

CONCEPT
ARTWORK
POTENZIALITA'

Conclusione : Ottimo

Voto Utenti : 4.7 ( 2 voti)

toni-bruna-musica-streaming-formigoleAmanti del rock ‘n’ roll, del metal, del punk, dello ska e di qualsiasi altra cosa, sedetevi e tirate un respiro di sollievo: Toni Bruna non tenta di sconfiggere musicalmente nessuna delle vostre band preferite. Eppure è una delle migliori produzioni dell’ anno in corso. Vado sul pesante, direte. Abbastanza. Ero uno di quelli che aspettava con trepidazione il ritorno dei Sabbath e dei QOTSA mentre la nostra Italia mi presenta questo triestino mai visto e mai sentito che mi ha tirato un rovescio fortissimo con un pop delicatissimo ma estremamente efficace. Chitarre, Ukulele, “Contrabaso coi diti” ,citando la descrizione nel digipack in cui Formigole è conservato. È tutto al posto giusto.
Forse non l’ ho ancora scritto, ma questo è un disco in lingua straniera. Non inglese, non in tedesco, non in francese, non in spagnolo né in cinese (unci, dunci, trinci): è in dialetto triestino. Che per me e buona parte di voi è esattamente come un disco in svedese o quasi. Sinceramente non ho sentito la necessità di capire i testi al cento per cento, bisogna solo lasciarsi trasportare dalla semplicità disarmante di Formigole per apprezzare. Non è una cosa che capita spesso. La voce spesso accennata, poche note, il tutto molto asciutto. Per di più il disco suona davvero molto bene, il che è un plus mica da niente in un’ epoca di bassi imperanti e precisione totalmente assente.
Dieci brani, 40 minuti di viaggio temporale. O spaziale, se volete. Toni Bruna trascina in un altro posto, in un altro periodo, non lo so. Qualsiasi cosa faccia lo fa benissimo e il tutto senza lasciare nulla al caso, non mezzo secondo di brano.
Consiglio assolutamente Formigole agli amanti del rock ‘n’ roll, del metal, del punk, dello ska e di qualsiasi altra cosa. Sedetevi e tirate un respiro di sollievo: Toni Bruna ha fatto un disco bellissimo.

TRACKLIST

1- Baiamonti

2 – Cristo de geso

3 – Formigole

4 – Gente che no ghe frega de gnente

5 – Pai de la luce

6 – Picar

7 – Santantonio

8 – Serbitoli

9 – Tesounasanta

10 – Una bela casa


Commenti

Click here to connect!