Home / Dischi / Le Cause Perse – Mangiafuoco EP (Autoprod., 2013) di Silvano Annibali

Le Cause Perse – Mangiafuoco EP (Autoprod., 2013) di Silvano Annibali

Al loro debutto, con questo EP autoprodotto dal titolo Mangiafuoco, Le Cause Perse sono un gruppo indie vicentino formato dal seguente trio: Yuri Duso (voce e chitarra acustica), Daniele Carollo (Drums e percussioni), Enrico Marangonzin (Chitarre elettriche). La band, che si è costituita nel 2010, ha attraversato questi ultimi tre anni reinterpretando e proponendo, in versione "umplugged", un repertorio che spaziava dai brani più celebri della musica italiana di tutti i tempi, a quelli più significativi del panorama indie. La naturale conclusione di questo percorso è stata la nascita di materiale inedito, scritto e composto dai tre musicisti, che…

Score

CONCEPT
ARTWORK
POTENZIALITA'

Conclusione : Romantirock

Voto Utenti : 4.59 ( 8 voti)

Le Cause Perse

Al loro debutto, con questo EP autoprodotto dal titolo Mangiafuoco, Le Cause Perse sono un gruppo indie vicentino formato dal seguente trio: Yuri Duso (voce e chitarra acustica), Daniele Carollo (Drums e percussioni), Enrico Marangonzin (Chitarre elettriche). La band, che si è costituita nel 2010, ha attraversato questi ultimi tre anni reinterpretando e proponendo, in versione “umplugged”, un repertorio che spaziava dai brani più celebri della musica italiana di tutti i tempi, a quelli più significativi del panorama indie. La naturale conclusione di questo percorso è stata la nascita di materiale inedito, scritto e composto dai tre musicisti, che lo pongono oggi alla nostra attenzione con le seguenti parole: “…le tracce sono talvolta espressione di un romanticismo autentico, tal’altra sintomo dell’instabiltà e della paralisi della società contemporanea, che vede nell’aggressività la valvola di sfogo del proprio malessere”.

Il mix tra romanticismo e denuncia sociale è infatti ben evidente nella prima delle 4 tracce che compongono l’EP: Sorella del Sole, il pezzo più interessante, a nostro avviso, dell’intero lavoro. Yuri Duso spende parole inquietanti, toccando temi attuali come il razzismo, le nevrosi della società contemporanea, la crisi dei valori, l’obnubilamento della speranza.Ci è chiaro anche il background delle conoscenze e preferenze musicali del gruppo: nel loro sound convivono il ricordo dei grandi cantautori della musica italiana e guizzi improvvisi di energia stile “indie-rock”. Segue E’ già mattino, una ballata incentrata sul tema della libertà: anelata, desiderata, ma ineluttabilmente tarpata. Mangiafuoco inizia in forma di ballata, ma nel refrain si tinge di rock, con la voce che trasforma in aggressività l’iniziale malinconia; d’altronde il testo è incentrato sulla crisi d’identità e sul futuro, con tutte le sue incognite ed inquietudini. Chiude la sequenza Senza Vento, ancora una ballata, e questa volta è una ballata d’amore.

Il lavoro dimostra il grande impegno speso per la sua scrittura e l’arrangiamento, anche se naturalmente ci sono ancora molti spigoli da smussare: la voce non sempre è in perfetta armonia nelle parti melodiche, appare più decisa invece quando si inasprisce e acquista quell’aggressività rock come in Sorella del Sole e Mangiafuoco; inoltre si sente la mancanza del basso, sostituito in tutti i brani dalla sovrapposizione della chitarra elettrica con quella acustica.

Ad ogni modo Le Cause Perse riescono con il loro primo lavoro ad attrarre l’attenzione dell’ascoltatore e portarlo senza affanni fino all’ultima nota.

Tracklist:

1. Sorella Del Sole

2. E’ Già Mattino

3. Mangiafuoco

4. Senza Vento


Commenti

Click here to connect!