Home / News / Concerto di Natale per JET SET ROGER & THE REINDEERS

Concerto di Natale per JET SET ROGER & THE REINDEERS

Jet Set Roger & The Reindeers 3

Sbarcato nei locali bresciani nel 1998, il tradizionale spettacolo di JET SET ROGER & THE REINDEERS giunge alla sua XVI edizione e si sdoppia in due concerti a distanza ravvicinata nei locali che negli ultimi anni lo hanno ospitato, la Latteria Artigianale Molloy (mercoledì 18-12) e il Camen Town (domenica 22-12).

 
Il Grande Concerto di Natale di 
JET SET ROGER & THE REINDEERS
 
mercoledì 18 dicembre 2013
@ Latteria Artigianale Molloy
Via Marziale Ducos 2/b, Brescia (presso La Nave di Harlock)
Dopo aver contribuito alla realizzazione del disco “It’s Christmas in the Jet Set” (Casa Molloy / Snowdonia / Audioglobe), rispetta la tradizione e ospita per la quinta volta sul suo palco la prima dello spettacolo 2013 della all-star band bresciana guidata dall’eclettico cantautore di origini inglesi Roger Rossini (voce e pianoforte) e composta da Angela Kinczly (voce), Kika Negroni (voce), Pietro Zola (chitarra), Carlo Dall’Asta (basso) e Davide Mahony (batteria)
 
Ormai divenuto uno degli appuntamenti natalizi più amati dal pubblico bresciano,  è un bizzarro potpourri di musica classica e cabaret anni 30, con un repertorio che spazia dalle Christmas Carols della tradizione inglese al repertorio swing di Bing Crosby e Frank Sinatra, da Nick Cave a Marc Bolan. Un repertorio natalizio pagano e non convenzionale in grado di ricreare l’atmosfera e il calore di una tipica locanda dell’Inghilterra Elisabettiana in cui cantare, farsi gli auguri e brindare tutti insieme alzando al cielo un calice di birra.
Le “Christmas Carols” sono genere musicale fiorito in Inghilterra e Galles tra il 1300 e il 1500, e successivamente ricodificato in epoca vittoriana (quai tutti i testi natalizi sono stati aggiunti in quel periodo). I brani sono solitamente associati al cosiddetto repertorio colto (vi si sono infatti cimentati anche compositori come George Haendel, Felix Mendellsohn e Gustav Holst), ma verranno qui proposti in una versione leggera, lontana dalle atmosfere della Londra ottocentesca, e più vicine alla forma originale della  ballata medioevale, con un risultato simile a certe murder ballads di Nick Cave o alle canzoni di John Cale. Un originale miscuglio di rinascimento e cabaret, dunque, interpretato in uno stile scanzonato e sopra le righe.
APERTURA LOCALE h. 21.00 / INIZIO SPETTACOLO h. 22.00
Ingresso riservato ai possessori di tessera Arci 2013 con contributo all’ingresso di 3 euro.

 


Commenti

Click here to connect!