MArte Label, l’eclettica etichetta 3.0!

> MArteLabel
> l’eclettica etichetta 3.0
martelabel

> Artisti di qualità, indole multidisciplinare e una costellazione di servizi dentro e intorno alla musica. Organizzazione di eventi, vendita di dischi e biglietti, crowdfunding.
> Il Network MarteLive System guarda al futuro eclettico della musica già oggi.

> La musica sta cambiando. E’ in mutazione. Cambiano i supporti, svanisce la dimensione fisica, il suono si fa liquido, aeriforme, in espansione dove c’√® spazio. Cambia il rapporto tra artista e pubblico, pi√Ļ diretto e emozionale, meno distante ma pi√Ļ virtuale. Cambiano anche le riviste musicali e gli uffici stampa. Perch√© allora non dovrebbero cambiare le¬†etichette? Ecco che a una domanda come questa risponde¬†MArteLabel. Un’etichetta, anzi¬†l’etichetta della musica che cambia,¬†da un’idea del fondatore Giuseppe Casa ecco una visione diversa del mondo della musica, un progetto che guarda al¬†domani¬†saldando nel presente la propria profonda diversit√†.
>
> LA DIFFERENZA E’ ECLETTICA
> Perch√© MArteLabel √® differente? Laddove le etichette fanno ‚Äúsolo‚ÄĚ le etichette MArteLabel √® invece¬†una costellazione di oltre 20 servizi a trecentosessanta gradi, per artisti, label, operatori musicali e festival. Una squadra folta, giovane e motivata, nella quale ogni collaboratore √® specializzato in un settore ben preciso.¬†MArteLabel √® l’eclettica etichetta 3.0, premiata al MEDIMEX con il PIMI – ‚Äúmiglior etichetta indie 2012‚ÄĚ, che ha lanciato gruppi come¬†Nobraino¬†e si presenta¬†oggi¬†con un cast di artisti interessanti, innovativi e di qualit√†:¬†Management Del Dolore Post Operatorio,¬†Roberto Dellera,¬†Giacomo Toni, Marzia Stano aka¬†UNA,¬†Underdog,¬†Petramante,¬†Inbred. I suoi artisti presenti nei maggiori eventi musicali nazionali (Primo maggio, Arezzo Wave, Carroponte festival, Generazione XL-Auditorium Parco della Musica, Premio Tenco) e internazionali (Sziget Festival, Hit Week, PopKomm), tutti coinvolti in un progetto che fornisce esperienza, idee e innovazione ad ogni aspetto del mercato musicale odierno.

> DISCHI, BIGLIETTI E TANTO LIVE
> Com’√® possibile questo? Per capirlo basta farsi un giro nella costellazione MArteLabel, magari partendo dal¬†Network MArteLive System, (www.martelivesystem.net) il sistema organizzato di eventi, progetti e comunicazione che ruota tutto attorno al main event MArteLive (che nel 2013 si terr√† il 10 e il 17 dicembre al PlanetRoma e nel 2014 a maggio con la prima BiennaleMArteLive). In questo modo MArteLabel affronta la crisi discografica rigenerandosi attraverso una serie di strategie virali di autopromozione come il¬†MArteLabel fest tour¬†e la relativa compilation, o come il¬†MArteShop, il negozio online di dischi degli artisti di MArteLabel, dove trovare anche libri , opere e merchandising, oppure ancora come il¬†MArteTicket, la piattaforma per la vendita dei biglietti dei concerti degli artisti MArteLabel, utilizzata soprattutto per operazioni virali e promozionali. Senza dimenticare¬†MArteFunding, ramo dedicato al fund raising dei progetti musicali, tra i primi servizi italiani di ‚Äúfinanziamento popolare‚ÄĚ attivo dal 2008, cos√¨ allora veniva chiamato il crowdfunding che MArteLabel lanci√≤ per la prima volta per la produzione di Nicolas Aldo Parente.

> FORMAZIONE E NEGOZI NON CONVENZIONALI
> MArteLabel affronta il mercato discografico con servizi per gli aspiranti addetti ai lavori e il pubblico.¬†FormazioneLive¬†√® il nome che racchiude i corsi di formazione a basso costo di MArteLabel, che fanno crescere nuove professionalit√† da inserire nell’organico dell’etichetta o con cui lavorare come collaboratori esterni. Si chiama invece¬†LocalifriendsMArteLive¬†la rete di locali e negozi attualmente in costruzione, che punta ad arrivare a 200 punti di vendita in Italia, convenzionali (locali, live club) e non (negozi di commercio equo e solidale, ristoranti bio, parrucchieri,librerie, etc.). Un modo per rispondere alla crisi dei negozi di dischi e per rendere ancora pi√Ļ capillare la presenza di MArteLabel sul territorio italiano, gi√† forte grazie ai nuclei organizzativi regionali gestiti da¬†30 referenti nazionali¬†distribuiti in 16 differenti regioni con il progetto MArteLive Italia¬†http://www.martelive.it/marteliveitalia

> INDOLE MULTIDISCIPLINARE
> Ed √® con lo stesso eclettismo, nato dall’esperienza originaria di MArteLive, che MArteLabel lavora con i suoi artisti. Di ciascuno l’eclettica etichetta 3.0 cerca di esaltarne l’indole multidisciplinare, con un’attenzione alle varie forme d’arte che proprio nelle¬†16 sezioni artistiche di MArteLive¬†(teatro, danza, cinema, musica, dj, vj, fumetti, grafica, fotografia, circo, letteratura, writing, pittura, videoclip, artigianato artistico, moda&riciclo) trova la sua massima realizzazione.

> Perché con MArteLabel non lavorano solo musicisti ma anche grafici che creano artwork originali in collaborazione con fumettisti e illustratori con l’obiettivo di renderli piccole opere d’arte. E poi fotografi, video-maker che realizzano video non convenzionali, Vj , teatranti, ballerini performer e circensi che intervengono durante uno spettacolo e rendono eclettico il live, scenografi, pittori che dipingono live mentre i musicisti suonano, artigiani che creano oggetti di merchandising unici e originali, giovani stilisti che creano il look degli artisti. Nuove figure che costituiscono parte integrante della scuderia MArteLabel e che collaborano al lancio di ogni nuovo progetto musicale. Rigorosamente eclettico in perfetto stile MArteLive.

> Tutto questo √® MArteLabel. Un’etichetta multiforme, che si definisce 3.0 perch√© scatta in avanti rispetto al 2.0 grazie alla forza delle sue idee e ad una visione del mercato musicale dove la crisi profonda pu√≤ essere una possibilit√†. La possibilit√† di anticipare il futuro in un presente dove la parola¬†etichetta¬†ha una risonanza sempre pi√Ļ forte con la parola¬†eclettica.


Commenti

Stefano Capolongo

Click here to connect!