Home / News / M+A live al Circolo degli Artisti il 10 gennaio

M+A live al Circolo degli Artisti il 10 gennaio

M+A10

VENERDI’ 10 GENNAIO

 M+A

 A seguire Glamda

 Porte/botteghino  21:00

Concerti 22:00

 Ingresso libero fino alle 21:00 / 5 euro dalle 21 per Glamda per i non tesserati

 

@ CIRCOLO DEGLI ARTISTI

Via Casilina Vecchia 42 – Roma

06 70305684; info@circoloartisti.it

M+A

M+A: duro acronimo di ispirazione anglosassone, sono due giovani artisti, Michele Ducci e Alessandro Degli Angioli, nati in Italia ma con capacità, convinzioni ed attitudine internazionali, sono pubblicati dall’etichetta londinese MONOTREME già dal 2011, da quel THINGS.YES che muoveva i suoi passi in ambito elettronico con influenze Royksopp e Kings of Convenience.

Oggi le sonorità sono molto cambiate, ma l’idea è rimasta la stessa: creare qualcosa che prima non c’era. A ottobre 2013, è uscito il loro attesissimo album THESE DAYS: uno sguardo al contemporaneo ed alle sue sonorità, una celebrazione di ciò che oggi è attuale ma che domani vorrà essere ricordato. Quasi un instant classic, ricco di ritmica tropicale, intriso di ghetto style e infarcito di electro pop europeo, perfetta prosecuzione delle produzioni precedenti.

Espressione di ciò che oggi è maggiormente apprezzato e richiamato dai musicisti di tutto il mondo THESE DAYS è quarantadue minuti di musica tra i vocals a tratti black di Michele e canzoni pop classiche con qualche effetto retro, ritmi di danza che ricordano Beck e Random Access Memories dei Daft Punk confezionate da Alessandro.

Gli M+A hanno suonato tutti gli strumenti presenti sul disco, tranne la potente e profonda batteria di Marco Frattini che rende, se possibile, ancora più internazionale la produzione del disco. “B Song” evoca BECK col suo retro-funk di epoca tardo 90. “Down The West Side” perfezione pop che sa di colonna sonora di molti parties estivi; mentre canzoni come “New York There”, “Game”, “Pratical Friday” e “Midnight Radio” richiamano facilmente il nuovo PHOENIX.

Resident storyteller FLAVIA LAZZARINI

Special storyteller ROYAL RAMBO

Mauro Carulli aka Vj Rambo è attore, performer, regista e scrittore di testi teatrali, video artista.

La sua curiosità e la naturale propensione alla sperimentazione lo porta ad esplorare nuove vie espressive nell’ambito del linguaggio teatrale.

Collabora con diverse realtà della scena contemporanea tra le tante; la Tenuta dello Scompiglio, Giorgio Rossi e fonda la sua compagnia CarMa.

Nel 2009 avvia un progetto importante con Andrea Pochetti, Muvideo, una piattaforma digitale di divulgazione di contenuti video dedicati esclusivamente alla video arte, danza contemporanea, performances e al teatro sperimentale.

Sempre in questo periodo inizia la collaborazione ancora con Andrea Pochetti e dà vita al progetto Royal Rambo, la cui peculiarità è di mostrarsi al loro pubblico con maschere da luchadores, e di proporre le loro performances live tra vj e dj set sempre in forma differente attraverso una ricerca continua fatta di sonorità techno sofisticate e visuals catartici create ad hoc.

Andrea Pochetti aka Dj Royal è pittore, grafico e video artista.

Inizia presto a dipingere e fa parte di alcune collettive importanti negli anni ’90, confrontandosi anche con artisti di fama storica come Andy Warhol, Enrico Castellani, Vinicio Berti, Emilio Vedova e Mario Sironi.

Fa parte di alcune collettive d’arte in Germania e Belgio.

Pittura e video arte sono parte importante della sua modalità espressiva, ma presto viene risucchiato nel vortice della musica techno e ad affinare le tecniche di missaggio, miscelando sonorità raffinate all’inizio con la minimal e poi con suoni sempre più scuri e deep.

L’unione con Vj Rambo conferma l’indole sperimentale dei suoi dj set, underground e suoni acidi creano la giusta atmosfera nel dancefloor per un viaggio siderale insieme ai bombardamenti video fatti di immagini lisergiche dal microscopio elettronico di Vj Rambo.

Royal Rambo hanno tenuto le loro performaces per Amigdala, Glamda, Any given monday, Short theatre, Live Performers Meeting; da Locanda Atlantide al Lanificio, Rising Love, MACRO Testaccio, Circolo degli Artisti.

Visual Magician KNOISEC

 


Commenti

Click here to connect!