Home / Dischi / Cibo – Incredibile (INRI, 2014) di Simone Pilotti

Cibo – Incredibile (INRI, 2014) di Simone Pilotti

Incredibile è il quarto lavoro discografico dei Cibo, pubblicato il 3 febbraio scorso dall’etichetta INRI; la stessa, per capirci, di gruppi come i Linea 77. Torinesissimi anche loro, i Cibo ripropongono tutta la loro energia grindcore miscelata a melodie fresche e pop e testi che spesso vengono definiti demenziali, ma che non possiamo chiamare propriamente tali. Leggeri, senza dubbio; lontani dalla poetica più fine ed evocativa, innegabile; l’approccio sfrontato del punk si fa largo, ma la demenzialità è ben lontana. Anche perché la polpa non è utilizzata solo per assecondare la voce e i suoi racconti, anzi. La migliore…

Score

CONCEPT
ARTWORK
POTENZIALITA'

Conclusione : Rude

Voto Utenti : 4.5 ( 1 voti)

CIBOcoverINCREDIBILEIncredibile è il quarto lavoro discografico dei Cibo, pubblicato il 3 febbraio scorso dall’etichetta INRI; la stessa, per capirci, di gruppi come i Linea 77. Torinesissimi anche loro, i Cibo ripropongono tutta la loro energia grindcore miscelata a melodie fresche e pop e testi che spesso vengono definiti demenziali, ma che non possiamo chiamare propriamente tali. Leggeri, senza dubbio; lontani dalla poetica più fine ed evocativa, innegabile; l’approccio sfrontato del punk si fa largo, ma la demenzialità è ben lontana. Anche perché la polpa non è utilizzata solo per assecondare la voce e i suoi racconti, anzi.

La migliore definizione dello stile dei Cibo ce la forniscono loro stessi in Magnifico pranzo: “Cioccolato e Cipolle”. Non tanto per quello che suscita un abbinamento simile e neanche per la reazione del narratore nella canzone: attacchi di vomito irresistibili. Piuttosto perché se la scrittura lucida è in grado di architettare ottimi brani tra grindcore, più in generale hardcore, e punk, è anche vero che i testi e le liriche ricercano spesso dei gradi di asprezza notevoli. E li trovano. Le linee vocali non potrebbe più eterogenee: qua sono vere e proprie grida di rabbia, qui diventano fiabesche (senza mai abbandonare il sarcasmo), lì semplicemente accattivanti. Riescono a creare un pop ruvido, apparente e ingannevole. La musica, invece, non potrebbe essere più seria: il rock dei Cibo è profondo e vertiginoso, a tratti occulto, tanto da ricordare in alcuni passaggi band come i Neurosis o i Mooth, specialmente nella prima metà di Incredibile, con molta meno frequenza nella seconda metà. Senza mai sfondare eccessivamente nella potenza, le schitarrate sanno essere becere (è un complimento, sia chiaro) e sferzanti come nel punk più lineare. Le costruzioni sono sofisticate, tanto da posizionarsi, in alcune canzoni, sui binari del progressive, ma graduali nei loro cambi di intensità, ritmo e velocità. La durata ridotta delle tracce (anche questo non può che essere altrimenti, visto il genere) non intacca la coerenza dell’album che ha il sapore sì di un piacere fugace, rapido, ma mai brusco o burbero.

Le chitarre, alla base di tutti e quarantacinque i minuti di Incredibile, rimangono protagoniste per l’intera durata di alcune tracce, tra accordi, lampi e scariche impetuose, andando dalla velocità del punk alla pesantezza dello stoner (Brittany e Salutami Il Mare sono paradigmatiche). Gli echi dei Sabbath più freschi sono evidenti nei brani più grezzi (Discopiede e Incantesimo), mentre l’essenzialità nella composizione riduce all’estrema crudezza, all’osso, alcune canzoni, senza per questo cancellarne la carica (Violenza e Pantaloncino Fresco). L’ottima scrittura rende apprezzabili anche i momenti caratterizzati da cali d’intensità (come Magnifico pranzo, TRex e Guardaquantammerda) e più in generale è in grado di costruire l’amalgama ideale tra gli strumenti e i loro inserimenti (Asterio e Men Huel Inseen).

Non chiamatali demenziali, dunque; quantomeno non fermatevi all’approccio estremamente scherzoso. Sotto c’è molto altro. Ricordateli per l’energia, per il rock frizzante, per le trame brillanti. Ricordateli per quanto vale Incredibile.

Tracklist:

1. Brittany

2. Discopiede

3. Asterio

4. Violenza

5. Salutami Il Mare

6. Magnifico pranzo

7. T-Rex

8. Pantaloncino Fresco

9. Incantesimo

10. Guardaquantammerda

11. Men Huel Inseen


Commenti

Click here to connect!