Home / News / BAND OF SKULLS live all’Atlantico di Roma l’11 aprile

BAND OF SKULLS live all’Atlantico di Roma l’11 aprile

band-of-skulls-4f8d80dd79824

BAND OF SKULLS
plus special guest Le Mura

VENERDI’ 11 APRILE 2014

ATLANTICO LIVE viale dell’Oceano Atlantico, 271 – ROMA

Biglietti in vendita sui circuiti Ticketone, Biglietto.it e Point Ticket

PREZZO BIGLIETTI:
Posto unico: € 15 + prev.

 

I Band Of Skulls finalmente per la prima volta a Roma. L’attesa tappa capitolina del tour europeo di Himalayan si terrà al Atlantico Live, in data 11 Aprile 2014, in cui saranno supportati dal formidabile trio Le Mura, fresco di pubblicazione dell’Ep Ah!Ah! I biglietti sono in vendita sui circuiti Ticketone, Biglietto.it e Point Ticket.

Band Of Skulls sono una di quelle band “predestinate” ad unire i due grandi mondi del rock, inglesi dal sound a stelle e strisce. Non a caso scelti sia dai Black Rebel Motorcycle Club, che dai Queens Of The Stone Age come special guest d’eccezione ai loro concerti. Finalmente ora arrivano come headliner per quello che si preannuncia come l’evento rock di punta della primavera romana.   

Dichiaratamente sulle orme dei Led Zeppelin, la band di Southampton ha mosso i suoi primi passi nel 2009 quando ha pubblicatoBaby Darling Doll Face Honey, trainato dal singolo I Know What I Am (che compare anche sul videogame Guitar Hero: Warriors Of Rock) e caratterizzato da un sound tutt’altro che “brit”, anzi, proteso decisamente verso il rock-blues ed il rock’n’roll all’americana.
Fattisi ben presto un nome la consacrazione arriva già con il secondo album, Sweet Sour, con il singolo The Devil Takes Care Of His Own a fare da cavallo di battaglia ed in cui il trio britannico vira su sonorità più garage ed ispirate ai Black Rebel Motorcycle Club, con cui hanno diviso più volte il palco.
Russell Marsden (chitarra e voce), Matt Hayward (batteria) ed Emma Richardson (basso e voce) con i loro live set massicci incarnano alla perfezione l’essenza del “power trio”, come dimostra il successo che i loro tour hanno riscosso finora in tutto il mondo. Il nuovo lavoro, Himalayan, è stato produtto da Nick Launay (Yeah Yeah Yeahs, Arcade Fire, Nick Cave and the Bad Seeds). L’album, che uscirà il 31 marzo,  è stato già anticipato dal singolo Asleep At The Wheel, presentato dal vivo già durante l’ultimo tour europeo in supporto dei Queens Of The Stone Age, mentre è da poco uscito anche il video di Nightmares.

LE MURA
Rock’n’roll  ,  devozione  e  latitanza  . Così si autodefinisce il trio romano Le Mura che ha da poco pubblicato il  nuovo  EP dal titolo Ah!Ah!, anticipato dai singoli Sotto di 31 Sai per dove. Entrambe i  singoli sono stati accompagnati da due videoclip firmati Luna Gualano.
La band attiva dal 2008 ha cominciato a farsi notare nella scena romana esibendosi in diversi club e pubblicato un demo di sei tracce e in seguito l’EP “Adoro Perdere Tempo“. Dal 2013 si affidano al produttore Emiliano Ra-b che con la sua etichetta La Zona pubblicano il primo EP ufficiale Ah!Ah!

I rimandi al sound anglo-americano anni 60/70 danno l’impronta più forte alle sonorità di questa band, che però non rinnega la sua terra di appartenenza, anzi, suonano come un riscatto da tutto quello che all’epoca fu prodotto proprio in Italia, di cui si ricordano soprattutto le discutibili emulazioni e le cover tradotte. Un revival ben fatto, autorevole e senza scimmiottamenti, tra i migliori nel suo genere, ma non solo, Le Mura sono una manna dal cielo, perché al contempo si staccano anche in maniera netta e decisa da tutta quella scena di trito e banale neo-cantautorato, con annessa dispensabile cronaca di disagio moderno, che infesta il panorama underground italiano.

BAND OF SKULLS plus special guest Le Mura (live)
+ Pil-1 – Euphoric/Cornerstone – Lock’N’Stock – Mr Nick Matt (dj-set pre/after-show)
:

I Band Of Skulls sono solo uno dei tanti fiori all’occhiello di Euphoric, il nuovo concept a cadenza mensile, che punta a portare a Roma le migliori realtà musicali indie, alternative ed electro del panorama internazionale live & dj set.
I passati appuntamenti hanno già proposto artisti del calibro di Public Image Limited capitanati da Johnny Rotten, Is Tropical e Johnny Borrell (ex Razorlight).

 


Commenti

Click here to connect!