Home / News / Gli A PLACE TO BURY STRANGERS tornano in Italia per due date a luglio

Gli A PLACE TO BURY STRANGERS tornano in Italia per due date a luglio

a-place-bury-strangers

A PLACE TO BURY STRANGERS

 

venerdì 18 Luglio 2013
al PULSE c/o BASTIONE ALICORNO di PADOVA
biglietto 15,00 euro prenotabile su www.pulsedata.net
ingresso riservato ai soci ARCI
sabato 19 Luglio 2013
a A NIGHT LIKE THIS FESTIVAL di CHIAVERANO (TO)
biglietto 10,00 euro
TORNA A LUGLIO IN ITALIA UNA DELLE BAND PIU’ RUMOROSE DEL NUOVO PANORAMA NOISE INTERNAZIONALE, TRE ALBUM ALL’ATTIVO E NUMEROSI EP CHE HANNO SANCITO LO STATUS DI BAND DI CULTO DEL TERZETTO DI NEW YORK!
Torna in Italia la band più rumorosa di New York e, dopo tre album e numerosi EP, si appresta a presentare un lavoro totalmente nuovo, l’album “Strange Moon”, una raccolta di cover della band indipendente americana “Dead Moon” per la quale gli A Place to Bury Strangers provano una vera e propria venerazione.
Sorti dalla scena indipendente di New York, che si è conglomerata intorno agli ormai celebri locali della Bowery su Manhattan e di Williamsburg a Brooklyn, e che negli uffici della Death By Audio ha la propria mecca. Oliver Ackermann fondatore e leader degli A Place to Bury Strangers, è proprio il gran capo della Death By Audio, un locale sì, ma anche una ditta che produce pedaliere ed effetti per chitarre, usati da tutte le più importanti band mondiali, come gli U2 e i Nine Inch Nails.
E proprio da questa fonte di ispirazione che nascono gli A Place to Bury Strangers: la loro musica è una ondata travolgente che ha conquistato negli anni centinaia di fan in tutto il mondo, tour dopo tour, disco dopo disco. “Dead Moon” è l’evoluzione punk del loro suono, che incarna lo spirito nichilistico e live della band, una di quelle che merita davvero di essere vista dal vivo, nell’appiattimento globale di questi anni X. Sudore, rumore, caos, luci abbaglianti: come disse una volta un giornalista, assistere ad un concerto degli A Place to Bury Strangers e come infilarsi a piena velocità nella nebbia, abbaglianti sparati, dritti, verso l’esplosione finale.


Commenti

Click here to connect!