Home / News / I POCKET CHESTNUT presentano in anteprima il nuovo album a Milano

I POCKET CHESTNUT presentano in anteprima il nuovo album a Milano

santeria_1103.1
Domani, 11/03/2014, i Pocket Chestnut presentano in anteprima “Big Sky, Empty Road” per gli showcase Costello’s in Santeria in collaborazione con Radio Catt/Vox

11/03/2014
Pocket Chestnut + Finistère

Santeria
Via E. Paladini, 8 – Milano
dalle ore 19.00

Big Sky, Empty Road è il secondo album dei POCKET CHESTNUT, band alternative folk con le orecchie puntate verso la provincia americana e i piedi ben piantati in quella lombarda. Il disco sarà disponibile dal 26 marzo 2014 su Spotify, iTunes, tutti gli store digitali, stampato dall’etichetta padovana Dischi Soviet Studio e distribuito nei negozi di dischi superstiti tramite Audioglobe.
Domani, 11 marzo dalle 19 sarà possibile acquistare il disco in anteprima presso la Santeria di Milano, dove la band terrà un breve showcase acustico e verrà video-intervistata da Radio Catt/Vox.
Gli showcase Costello’s
Otto appuntamenti da fine Febbraio a metà Giugno in Santeria (Via E.Paladini, 8 – Milano), per presentare al pubblico milanese nuovi album, nuovi EP, nuove canzoni e nuovi progetti di alcune vecchie e nuove band del roster, provando a farlo nel migliore dei modi, con stile e collaborando con le migliori realtà meneghine.
Questo l’intento di questi showcase esclusivi che vedranno protagoniste alcune band del roster Costello’snei prossimi mesi.
La location è esclusiva per bellezza, per il suo essere polo attrattivo per tutto ciò che è cultura a Milano e per prestigio intrinseco.
La collaborazione che renderà il tutto ancora più gustoso è quella con Radio Catt/Ass.ne Vox, realtà dinamica, attenta e preparatissima con cui noi di Costello’s collaboriamo da molto e che nello specifico si occuperà di condurre ogni serata con i suoi speaker, veicolando al meglio le presentazioni delle band e realizzando anche dei contributi video delle serate.
♢♢♢♢♢♢♢♢♢♢♢♢♢♢♢♢
Le band:

Di seguito si possono trovare tutte le informazioni riguardanti le band che parteciperanno alle sessioni:

Pocket Chestnut

I Pocket Chestnut guardano dal basso il talento folk dei Bright Eyes e ripercorrono a loro modo le autostrade che hanno portato alle stelle Eels, Wilco e Calexico, fermandosi di tanto in tanto per ricordare il mai troppo compianto Mark Linkous (Sparklehorse). Negli ultimi tre anni hanno suonato oltre duecento concerti,dovunque ci fosse un palco disponibile o qualunque cosa gli somigliasse, aprendo le date italiane di Adam Green, Poliça, Tamaryn, Gang Of Four e moltissimi altri.
Presenteranno in anteprima alcuni pezzi tratti dal loro album “Big Sky, Empty Road” in uscita il 26 Marzo 2014.

Finistère

I Finistère nascono nel 2012 dall’incontro tra Matteo Griziotti (merci Miss monroe) e Carlo Pinchetti (Daisy Chains). Dopo un lungo periodo a scrivere canzoni si aggiungono Gianni Danesi al basso, che negli anni ’90 calcava le scene indie con i Clinker Portland e Theodore Gustafsøn, alla batteria, ideatore del progetto multitasking L.A. Dose. Tra suoni e atmosfere indie pop di ispirazione anglosassone e lingua italiana, i testi abbracciano un mondo che spazia dalla bellezza concreta della provincia ad immagini di quotidianità poetica e trasognata.
Presenteranno alcuni inediti che faranno parte del primo album in registrazione e in uscita nel 2014.
♢♢♢♢♢♢♢♢♢♢♢♢♢♢♢♢
Questa tutta la programmazione:
– 25 Febbraio: I Nastri – Llargo
– 11 Marzo: Pocket Chestnut (con release album “Big Sky, Empty Road) – Finistère
– 25 Marzo: FOU – El Santo
–  08 Aprile: Morning Tea (con presentazione EP) – Impression Materials
– 29 Aprile: Adele e il Mare – Donnie Lybra
– 13 Maggio: MasCara – ELK
– 20 Maggio: The Red Roosters – Colpi Repentini
– 10 Giugno: DUST – Il rumore della tregua


Commenti

Click here to connect!