Home / News / ILVOCIFERO live a Cuneo e Torino il 12 e 13 aprile

ILVOCIFERO live a Cuneo e Torino il 12 e 13 aprile

BodyPart

ILVOCIFERO LIVE

IlVocifero presenta dal vivo il suo album di debutto «Amorte» (Niegazowana).

Prossime date:
Sabato 12 Aprile: Condorito (Via Stazione 64, Margarita Cuneo)
Domenica 13 Aprile: Rock Zuma Arci Club (Via Silvio Pellico 4/a, Torino)

*** OSPITI SPECIALI NELLA DATA DI TORINO: GIONATA MIRAI DE IL TEATRO DEGLI ORRORI E PAOLA “DILAILA” COLOMBO ***

 

IlVocifero nasce da un’idea dell’autore e musicista Walter Somà, già co-autore dei due album solisti di Stefano Edda Rampoldi,

con il cantante Aldo Romano (entrambi di Torino) ed il batterista (e regista) Fabio Capalbo.

Questo il nucleo essenziale del progetto; Somà ha deciso poi di non seguire la band sui palchi anche se continua a partecipare a livello organizzativo, decisionale e creativo.

Dal vivo, IlVocifero è accompagnato dall’Ensemble Vinaccia a cui si aggiungono, di volta in volta, gli ospiti speciali che hanno partecipato al disco: Gionata Mirai (Il Teatro degli Orrori), Edda (ex Ritmo Tribale) e Dorina Leka (X Factor).

È uscito da poco un onirico videoclip del brano «Lucyd», primo singolo (girato e diretto da Fabio Capalbo), con la partecipazione speciale della cantante triestina (di origine albanese) Dorina Leka:

Fabio Capalbo«Per il video di Lucyd cercavo un’idea lontana dalle narrazioni e da simbolismi evidenti. Un gioco di luci sui volti dei due cantanti avrebbe creato la suggestione che cercavo. Mi interessava mostrare le contraddizioni dell’amore di coppia, enfatizzando senza filtri il bene e il male di noi».

Gionata Mirai«Quando c’è di mezzo Niegazowana, la chiacchierata d’invito ad un disco porta sempre in territori che hanno a che fare più con l’Anima in tutte le sue forme e stranezze che con la musica, i punti Siae e le guerre tra poveri. IlVocifero ha un’anima enorme con mille forme e stranezze e se gli suoni vicino te ne regala un pezzetto e poi tu te ne vai che ti sembra di averci un po’ della sua vita dentro. E di questo lo ringrazio».

Dorina«Il video rispecchia perfettamente la canzone, e l’insolito duetto. Quello non è un amore onirico o ideale, è carnale, radicato, straziato e passionalmente Lucyd(o)! Capalbo è stato un Maestro nell’esprimere tutto questo attraverso le immagini, e poi c’è da dire che Aldo buca lo schermo col suo sguardo, è stato bravissimo e mesmerico».

GUARDA IL VIDEO DI LUCYD:


Commenti

Click here to connect!