Home / I Big di Relics / Bastille & George Ezra live @ Postepay Rock In Roma (testo di Sara Latini, foto di Andrea Rossi)

Bastille & George Ezra live @ Postepay Rock In Roma (testo di Sara Latini, foto di Andrea Rossi)

Arrivo all’Ippodromo di Capannelle, gimcana tra le transenne e dopo un breve cammino sono pronta ad unirmi agli Stormers accalcati sottopalco.

Bastille & George Ezra live @ Postepay Rock In RomaAlla mia destra tre adolescenti munite di striscioni cercano di commuovere una delle bodyguard per entrare a conoscere i propri idoli. Niente da fare, al concerto più che mai mi accorgo che il pubblico è costituito prevalentemente da preadolescenti  accompagnati dai genitori pronti a tutto pur di incontrare i loro idoli.

I Bastille, gruppo inglese costituito nel 2010 e  con 4  nomination ai Brit Award, sono riusciti in meno di due anni e con un solo disco all’attivo (più una riedizione e diversi mixtape) ad arrivare al successo internazionale e  creare una schiera di fans che vanno da un’età decisamente adolescenziale  ad un pubblico più maturo (escludendo naturalmente il pubblico di accompagnatori volenterosi!).

Alle 22.08 il loro ingresso sul palco e inizia lo spettacolo con “Bad Blood” , suoni duri che lasciano spazio poi a “Weight of living II”  e “Laura Palmer”.

I ritmi sono serratissimi, un susseguirsi di canzoni che strizzano l’occhio al pop  ma che di pop in realtà hanno ben poco mentre il cantante Dan Smith  è instancabile, salta, corre, parla con il pubblico e raccoglie cartelloni dedicati a lui, da segno di conoscere bene il pubblico per cui si sta esibendo.Bastille & George Ezra live @ Postepay Rock In Roma

Il momento più alto a mio parere si raggiunge sulle note di “Oblivion”, ultimo singolo del disco Bad Blood, un brano suonato al piano che riconduce il pubblico che fino a pochi secondi prima urlava a gran voce le canzoni ad uno stato di grazia .

Come annunciato i Bastille sul finire del concerto hanno dato un’anticipazione  del nuovo cd con la canzone “The Draw” e poi il ritmo inizia a riaumentare.

Sulle prime note di “Flaws” il pubblico impazzisce immediatamente, mani in aria  in attesa del momento in cui Dan scenderà tra il pubblico creando un fiume umano dietro di lui.

Bastille & George Ezra live @ Postepay Rock In RomaE’ quasi la fine del concerto e dopo una breve pausa rientrano per le ultime due canzoni “Of the Night”, il mash up di “The Rhythm of the Night”  dei Corona e della hit  “Rhythm Is a Dancer” degli  Snap! per terminare con la canzone che li ha portati al successo internazionale “Pompeii” .

Le luci si spengono sul concerto romano, dopo la sosta udinese i Bastille  continueranno il loro tour europeo, possiamo solo attendere il loro nuovo materiale consumando Bad Blood.

Questo slideshow richiede JavaScript.


Commenti

Click here to connect!