Home / News / Phil Rudd degli AC/DC è stato arrestato oggi per istigazione all’omicidio

Phil Rudd degli AC/DC è stato arrestato oggi per istigazione all’omicidio

10712162

 

Phil Rudd, batterista 60enne degli AC/DC dal 1975 al 1983 e dal 1994 a oggi, è stato arrestato in seguito a un raid questa mattina nella sua residenza in Nuova Zelanda ed è apparso al tribunale di Tauranga nel pomeriggio.

Attualmente è accusato di istigazione all’omicidio per aver tentato di assoldare un sicario che avrebbe dovuto uccidere due persone, minacce di morte e possesso di droga. E’ stato rilasciato su cauzione fino al 27 novembre, data in cui è prevista una nuova udienza.  Nel caso in cui dovesse essere condannato, per la legislazione della Nuova Zelanda rischia fino ad un massimo di 10 anni di carcere.

Gli AC/DC non hanno ancora ufficialmente commentato l’accaduto. Il 28 novembre uscirà il nuovo disco Rock or Bust, seguito da una nuova tournée. Tuttavia nelle ultime settimane la posizione di Rudd negli AC/DC era già sembrata precaria: nell’ultima foto ufficiale diffusa dal gruppo non era infatti presente, anche se, pare, solo per impegni personali.


Commenti

Click here to connect!