Home / Dischi / Daimon – Misplaced (Enzone Records, 2015) di Federico Vignali

Daimon – Misplaced (Enzone Records, 2015) di Federico Vignali

Imbattendoci nella copertina di Misplaced dei Daimon ci è venuto in mente il video di Velleità de I Cani: quello con i protagonisti mascherati sul volto con una busta di carta. Il terzetto bolognese però non ha nulla a che vedere con i suoni di Niccolò Contessa nè con quelli di qualsiasi altro gruppo hype degli ultimi diciassette anni. In un vecchio di film di guerra un soldato era obbligato a osservare tutto il giorno i comportamenti di un prigioniero nemico, suo presunto sosia, per impossessarsi della sua identità e diventare una spia perfetta. Se catturassero i Mudhoney o gli Wipers, i…

Score

CONCEPT
ARTWORK
POTENZIALITA'

Conclusione : Replicativo

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

phpThumb_generated_thumbnailImbattendoci nella copertina di Misplaced dei Daimon ci è venuto in mente il video di Velleità de I Cani: quello con i protagonisti mascherati sul volto con una busta di carta. Il terzetto bolognese però non ha nulla a che vedere con i suoni di Niccolò Contessa nè con quelli di qualsiasi altro gruppo hype degli ultimi diciassette anni.

In un vecchio di film di guerra un soldato era obbligato a osservare tutto il giorno i comportamenti di un prigioniero nemico, suo presunto sosia, per impossessarsi della sua identità e diventare una spia perfetta. Se catturassero i Mudhoney o gli Wipers, i Daimon non avrebbero bisogno nemmeno di qualche secondo per studiare le mosse di quelle band. Corrado, Francesco ed Andy sembrano infatti innatamente predisposti ad avviarsi verso la strada per Seattle e il Grunge più immediato.

Nella prima traccia She’s so Dingy o in K&R i nostri dimostrano di essere capaci di gestire al meglio le dinamiche più dirette e impulsive. In Blind riflettono anche la spontaneità dei primi Cure che tra le altre cose omaggiano con Love song nella bonus track. Forse quando rallentano non hanno la stessa efficacia e pur ricordando i Black Sabbath, come in Daimon; in altri frangenti non mantengono quella carica ipnotica che potrebbe farli viaggiare ad alti livelli. Va apprezzata assolutamente la loro energia e la chiarezza delle idee su quello che vogliono fare, senza la minima preoccupazione su quello che al momento può essere il suono più di moda. Possono solo migliorare.


Commenti

Click here to connect!