Home / News / DAVIDAY: manca poco al festival incentrato sulla musica e sull’arte il prossimo 23 gennaio

DAVIDAY: manca poco al festival incentrato sulla musica e sull’arte il prossimo 23 gennaio

DAVIDAY
23 Gennaio 2016
New Rockness – Genzano

Locandina DaviDay

Esordirà sabato 23 gennaio 2016 il DaviDay, festival incentrato sulla musica e sull’arte a 360 gradi
ospitato dal New Rockness di via dei Fabbri 5 (Genzano di Roma). L’evento, che aprirà al pubblico
a partire dalle 16 fino a tarda notte, si presenta come la prima edizione di un appuntamento annuale
dedicato a Davide Caroccia, giovane cantante dei Dorothy scomparso lo scorso 5 giugno 2015. Ed è
proprio attraverso la sua più grande passione che tutti gli amici vogliono ricordarlo: la musica.
Cuore di questo festival sarà infatti l’esibizione live di non una, ma ben 10 band, pronte ad
alternarsi sullo stesso palco e per dare vita ad una vera e propria festa a pochi giorni dal compleanno
di Davide Caroccia, ossia il 20 gennaio. Sullo stage del New Rockness si alterneranno diversi nomi
della scena underground, dal punk al metal toccando anche sfumature di rock. Ed ecco le band:
Hope Against Hope, Leave Her Pool, Palkoscenico Al Neon, Dead Channel, 8 Seconds Before
Dying, Murder Spree, Element Of Chaos e in supporto al gran finale della serata i The Morning is
For Sleeping da Latina e i We Survived The Maya da Torino. Poi in chiusura ci saranno loro, i
Dorothy, la band nata e cresciuta proprio grazie a Davide e che con il suo unico stile, sia in veste di
cantante che come intrattenitore, è riuscita a conquistare ogni tipo di pubblico, avvicinando anche i
più restii alla musica più dura. La band proporrà al New Rockness tutto il repertorio confluito
nell’album “Basta” oltre ad alcuni inediti scritti dallo stesso Davide. Ma il DaviDay, oltre alla
musica, è anche arte: infatti, tanti gli amici che hanno deciso di dare il loro contributo all’evento
allestendo stand all’interno del locale. Liutai, designer, tatuatori, e altri giovani artigiani e artisti
esporranno le proprie opere all’interno del locale per tutta la giornata. Un festival che sposa a pieno
anche la solidarietà: infatti, per volontà dei genitori di Davide e degli stessi Dorothy, l’intero
ricavato dagli ingressi (che consistono in offerte libere) verrà devoluto all’Amref per dare il via ad
un’adozione a distanza. Insomma, la ricetta perfetta per dare vita a quello che Davide Caroccia
avrebbe sempre voluto: non un memorial, ma una vera e propria festa per ricordarlo così come era,
solare, amichevole, sempre sorridente e pronto ad aiutare chiunque ne avesse bisogno.
Per informazioni contattare:
Organizzazione Evento: daviday.organizzazione@gmail.com
Matteo Bovi: 3281817687


Commenti

Click here to connect!