Home / Dischi / Boris Ramella – Non riesco a Dormire (Giungla Dischi, 2016) di Luca Scarfidi

Boris Ramella – Non riesco a Dormire (Giungla Dischi, 2016) di Luca Scarfidi

Il cantautorato italiano sta sicuramente vivendo una seconda giovinezza, vedi gli amati/odiati Calcutta, TheGiornalisti, Lucio Leoni, Giancane e via dicendo. In questo contesto non è semplice ritagliarsi uno spazio e collocarsi quantomeno sotto un'aurea di credibilità. Boris Ramella, forte anche di una produzione decisamente valida, ci riesce con il suo nuovo Non riesco a dormire, pubblicato per Giungla Dischi. Questo disco segue l'ep Per pura comodità pubblicato nel 2013 che ha riscosso notevole successo fra critica e fan. Il lavoro si muove nei territori sicuri e ben esplorati di quel pop agrodolce in cui Gazzè, Silvestri, Fabi, Zen Circus &…

Score

CONCEPT
POTENZIALITA'
ARTWORK

Conclusione : Funziona!

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

12963683_1061375717263636_4208069692021190486_nIl cantautorato italiano sta sicuramente vivendo una seconda giovinezza, vedi gli amati/odiati Calcutta, TheGiornalisti, Lucio Leoni, Giancane e via dicendo. In questo contesto non è semplice ritagliarsi uno spazio e collocarsi quantomeno sotto un’aurea di credibilità. Boris Ramella, forte anche di una produzione decisamente valida, ci riesce con il suo nuovo Non riesco a dormire, pubblicato per Giungla Dischi. Questo disco segue l’ep Per pura comodità pubblicato nel 2013 che ha riscosso notevole successo fra critica e fan. Il lavoro si muove nei territori sicuri e ben esplorati di quel pop agrodolce in cui Gazzè, Silvestri, Fabi, Zen Circus & Co. hanno trovato dimora e successo. Niente di rivoluzionario o trascendentale per questo album che si presenta come compatto in quanto a proposta musicale, ma anche di ampio respiro per temi trattati e soluzioni sonore. I testi si risolvono in una serie di pennellate irriverenti (e furbe) che fanno sorridere l’ascoltatore e rendono decisamente fluido e leggerissimo un album che non raggiunge quota 30 minuti. Da segnalare sicuramente i primi due brani: Dentro casa Quasi intelligenti che, almeno per chi scrive, hanno qualcosina in più. Ovviamente non si disdegna la carica danzereccia e a tratti gitana di Quasi Ernesto.
Insomma, un album che funziona sotto molti punti di vista, vedi anche la traccia strumentale App, che rivela il gusto musicale di Boris: punto in più! Da sottolineare la collaborazione con ExOtago per il brano Lasciamoci un attimo che alla fine incarna anche un po’ tutto lo spirito compositivo di Non riesco a dormirearmonie e melodie freschissime e di grande gusto e arrangiamenti di qualità. In conclusione album dritto che funziona a casa, in macchina e pure in radio. Cosa manca? Forse un pizzico di sperimentazione, ma non è certo richiesta per un album dalla forte matrice pop, quindi bravo Boris Ramella.

Tracklist
1. Dentro Casa 
2. Quasi Intelligenti
3. Mostri
4. Fantasia di Pecora
5. Lasciamoci un Attimo (ExOtago)
6. Figlio di un cane
7. Quasi Ernesto
8. App (strumentale)
9. Dentro Casa (radio edit)


Commenti

Click here to connect!