Home / Dischi / Jess – Dandy&Roll (Areasonica Records, 2016) di Giovanna Russo

Jess – Dandy&Roll (Areasonica Records, 2016) di Giovanna Russo

JessCoverDandy&Roll è l’EP d’esordio della cantautrice romana Jess (Eugenia Martino), uscito nel 2016 per l’etichetta Areasonica Records e registrato in collaborazione con Maria Grazia Fontana, vocalist e sua docente in canto.
Incentrato su sonorità pop-rock, l’EP si compone di 4 tracce i cui temi centrali vertono sui problemi legati all’attuale realtà sociale e politica nonché sulla voglia di raccontarsi in base agli insegnamenti della famiglia e le esperienze di vita vissuta.
Apre Maggio, brano dallo stile diretto ed essenziale, con cui l’artista si aggiudica il primo premio come miglior testo al Concorso Nazionale Donne d’Autore 2016. Tagliente è la frase “Adoro quando dicono che sono un’incapace poi mi incontrano per strada e all’improvviso tutto tace”. La seconda traccia è Lacrime di ghiaccio, canzone molto intensa caratterizzata da una voce roca e sostenuta nella strofa e coinvolgente ed accattivante nel ritornello dove spiccano in modo forte e diretto le parole “Io non piango, stacco agli occhi solo lacrime di ghiaccio, se qualcosa mi fa male io la faccio”. Si cambia atmosfera in Cielo, brano che tratta e riflette sulle problematiche sociali in cui l’artista invoca con ironia il sostegno e la complicità di Dio affinché sia d’aiuto a cambiare le cose. Chiude 2009, un pezzo dalle sonorità elettroniche la cui intenzione è quella di trasmettere grinta e consapevolezza nell’affrontare le difficoltà incontrate dalle nuove generazioni, come quella della condizione di precarietà economica ed occupazionale.
Nata a Roma il 10/02/1986, Jess inizia da giovanissima a dedicarsi agli studi di canto e di chitarra, scrivendo le sue prime canzoni sin dagli anni del liceo, ispirandosi alle musiche di cantautori italiani e stranieri (De Andrè, Tracy Chapman, Bob Dylan) nonché al rock di diverse band internazionali (Aerosmith, Bruce Springsteen, Guns’n’Roses). La giovane cantautrice vanta numerose esibizioni in festival, music club e teatri di diverse città italiane ed è proprio dal vivo che riesce ad esprimere quella rabbia e quel coinvolgimento emotivo post adolescenziale tipico dei suoi brani.
Dandy&Roll colpisce per la genuinità delle parole e la freschezza degli arrangiamenti; l’unico suo difetto, abbastanza evidente, è la struttura dei brani eccessivamente schematica e, quanto alla voce di Jess, seppur convinta ed ostinata, a tratti poco interpretativa.
Avrebbe infatti potuto sfruttare al meglio la leggera ruvidità che la caratterizza nelle tonalità più basse, in ogni caso il lavoro di cui si discute nel suo insieme è abbastanza positivo e rappresenta un buon biglietto da visita in attesa di un album sicuramente più valido e maturo.


Commenti

Click here to connect!