Home / News / UMBRIA JAZZ: i concerti da non perdere dell’edizione 2016!

UMBRIA JAZZ: i concerti da non perdere dell’edizione 2016!

UMBRIA JAZZ FESTIVAL 2016 

dal 8 al 17 luglio,  PERUGIA

Arena Santa Giuliana, Teatro Morlacchi e Pavone, concerti all’aperto

space-visore-int2

MIKA, BUDDY GUY, DIANA KRALL, EZIO BOSSO

CHICK COREA, STEFANO BOLLANI, STEPS AHEAD, PAT METHENY, JOHN SCOFIELD, BRAD MEHLDAU, CHRIS MCBRIDE, ELIANE ELIAS, MASSIMO RANIERI, KAMASI WASHINGTON, RON CARTER, MARCUS MILLER, GEORGE CLINTON, MELODY GARDOT, KURT ELLING, SAMMY MILLER, PAOLO FRESU

e le esclusive in Italia del baby fenomeno JOEY ALEXANDER

Torna a Perugia dal 8 al 17 luglio 2016 Umbria Jazz. Il Festival di caratura mondiale tornerà ad animare il centro storico del capoluogo umbro con i suoi teatri e le sue piazze che faranno ancora una volta da sfondo ai numerosi concerti di altissimo livello in cartellone. Rimane immutata la formula dei “tre festival in uno” che vede concentrati all’Arena Santa Giuliana gli eventi di maggiore richiamo, nei teatri Morlacchi e Pavone i concerti più ricercati pensati per soddisfare e accontentare le diverse aspettative di un pubblico esigente e nei palchi all’aperto (come sempre a ingresso gratuito) l’intrattenimento popolare destinato alle masse.

Con l’edizione 2016 si inseriscono – o meglio tornano – due prestigiose location che hanno fatto la storia della kermesse, ovvero, la Sala Podiani della Galleria Nazionale dell’Umbria e la Basilica di San Pietro, il tutto ponendo il dovuto rispetto a questi luoghi e con la premura a instaurare quel magico intreccio fra musica e spazi che caratterizza il festival. Il manifesto ufficiale della manifestazione è realizzato in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Perugia. L’autore Mattia De Vitis ha voluto porre in questo lavoro un tributo a David Bowie scomparso all’inizio di quest’anno. Proprio il batterista Mark Guiliana che ha suonato in Dark Star ultimo disco del Duca Bianco sarà di scena con Brad Meldhau e John Scofield all’Arena Santa Giuliana, il 12 luglio.

La star nel cartellone di Umbria Jazz ‘16 è senza dubbio Mika (biglietti esauriti) che suonerà domenica 10 luglio alle 21 all’Arena Santa Giuliana. Un occhio di riguardo sarà da porre in favore di un baby fenomeno indonesiano Joey Alexander (13 anni) che ha rischiato di vincere un Grammy (due nomination) e che suonerà 9,10, 12,13 e 15 luglio al Teatro Pavone alle ore 17 e si esibirà il 16 e 17 luglio alle ore 12 presso la Sala Podiani della Galleria Nazionale dell’Umbria in trio con Ulysses Owens Jr. e Daniel Chmielinski.

Di rilevante spessore saranno le due produzioni che Paolo Fresu porterà a Umbria Jazz. Il 14 luglio, ore 18, presso la Basilica di San Pietro con un lavoro inedito commissionato da Umbria Jazz e Sagra Musicale Umbra, intitolato “Il Laudario di Cortona” che affonda le proprie radici nella tradizione religiosa. L’8 luglio sempre alla Basilica di San Pietro il secondo appuntamento inserito fra gli eventi round midnight dal titolo “Mistico Mediterraneo”. Chick Corea festeggerà il proprio settantacinquesimo compleanno con un supergruppo composto da Kenny Garrett (sassofono), Wallace Roney (tromba), Christian McBride (basso) e Marcus Gilmore (batteria). Il festival verrà inaugurato da Massimo Ranieri con “Malia”, una rilettura della canzone napoletana in chiave jazz con un quintetto che comprende Enrico Rava. Tra le altre star che si esibiranno all’Arena Santa Giuliana figurano Buddy Guy, Diana Krall, Melody Gardot, George Clinton, il duo Pat MethenyRon Carter, la reunion degli Steps Ahead, Marcus Miller, Kamasi Washington e Jacob Collier.

Consistente è la presenza di musicisti italiani a partire da Stefano Bollani che con “Napoli Trip” fa una dedica speciale alla musica napoletana, al già citato Enrico Rava, a Roberto Gatto e all’attesissimo Ezio Bosso (anche qui biglietti esauriti) senza dimenticare Mauro Ottolini, Karima con il trio di Dado Moroni, Fabrizio Bosso, i pianisti Giovanni Guidi, Mirko Signorile e Claudio Filippini, il quintetto Cosmic Renaissance di Gianluca Petrella e il duetto Ramin BarahmiDanilo Rea.

Inoltre, notizia dell’ultima ora, il noto giudice di MasterChef, Joe Bastianich abbinerà la sua grande passione per la cucina a quella per la musica e sabato 16 luglio al ristorante dell’Arena Santa Giuliana proporrà una serata tra musica ed enogastronomia ricca di sorprese.

Per consultare il programma completo e per l’acquisto dei biglietti: www.umbriajazz.com


Commenti

Click here to connect!