Home / Live / Motta (w/Giorgieness) @Riverock Festival, Castelnuovo d’Assisi (foto di Marco Zuccaccia)

Motta (w/Giorgieness) @Riverock Festival, Castelnuovo d’Assisi (foto di Marco Zuccaccia)

Francesco Motta con La Fine dei Vent’Anni, album dal titolo e dalle liriche autobiografiche, è stato una delle più belle sorprese dell’anno in corso.  L’esordio solista del vocalist dei Criminal Jokers è avvenuto grazie (anche) alla supervisione di  Riccardo Sinigallia e alla label Woodworm che ha creduto in questo progetto. Il concerto tenuto da Motta al Riverock Festival di Castelnuovo d’Assisi non ha tradito le attese. In evidenza con degli assoli di tamburo e una gestualità caratteristica, Motta riesce a trasportare il pubblico e rendere imperdibili le sue esibizioni, grazie a liriche raffinate, ma, rese stridenti da una voce tagliente. In apertura di serata sono stati i Giorgieness della grintosa Giorgie D’Eraclea a scaldare gli animi. Freschi di pubblicazione dell’album La giusta distanza (Woodworm label), in parte ripreso sulla distanza dall’Ep Noianess, i Giorgieness si rivelano una band assolutamente rock dal suono potente, ma cupo, dove il buio è viscerale.

 


Commenti

Click here to connect!