Home / Dischi / Klimt 1918 – Sentimentale Jugend (Prophecy Products, 2016) di Francesco Sermarini

Klimt 1918 – Sentimentale Jugend (Prophecy Products, 2016) di Francesco Sermarini

klimt-1918-sentimentale-jugend-2016-3-700x700In questo periodo caratterizzato dal clima freddo e dalle giornate nebbiose, l’uscita dopo ben 8 anni di silenzio da parte dei Klimt 1918 sembra cadere a fagiolo. Il misto di suoni che la band italiana fonde va dall’alternative al post rock, condito da sprazzi di shoegaze che non guastano mai. Questa proposta rende il gruppo una realtà interessante sicuramente da tenere sott’occhio per gli appassionati di musica d’atmosfera.

E questo nuovo doppio album (specificatamente si tratta di due entità vendute separatamente ma che insieme rendono l’opera completa) rientra nei canoni della discografia dei Klimt 1918, ma presenta due determinati lati del sound proposto. Sentimentale è il disco più etereo, dove le canzoni si uniscono insieme per creare un disco informe e dalle atmosfere completamente desolanti e gelide. Il successivo Jugend si muove sulle stesse atmosfere, ma i pezzi si presentano più ritmati e, sotto certi punti di vista, più distinguibili. Infatti il principale problema che si riscontra durante l’ascolto di Sentimentale Jugend (soprattutto in Sentimentale) è un certo senso di ripetizione e di conseguente leggero senso di noia dando un ascolto intero all’opera. Togliendo questo difetto, che può essere molto soggettivo da ascoltatore ad ascoltatore, il disco riesce nel suo intento di trasmettere un forte senso di malinconia mentre si ammira il paesaggio invernale.

A conti fatti il lavoro è promosso, alcuni difetti che si possono riscontrare sono tuttavia passabili, visto che comunque stiamo parlando di un lavoro immenso dalla durata di due ore. Insomma un buon lavoro che prende ispirazione dal libro di Christiane F. “Noi, ragazzi dello zoo di Berlino”, un ritorno sulle scene che poteva essere limato ulteriormente.

Tracklist Sentimentale:

1. Montecristo
2. Comandante
3. La Notte
4. It Was To Be
5. Belvedere
6. Once We Were
7. Take My Breath Away
8. Sentimentale
9. Gaza Youth (Exist/Resist)

Tracklist Jugend:

1. Nostalghia
2. Fracture
3. Ciudad Lineal
4. Sant’Angelo (The Sound & The Fury)
5. Unemployed & Dreamrunner
6. The Hunger Strike
7. Resig-nation
8. Caelum Stellatum
9. Juvenile
10. Stupenda e Misera Città


Commenti

Click here to connect!