Home / Dischi / Deflore – Spectrum: Epicentre (Subsound Records, 2017) di Francesco Sermarini

Deflore – Spectrum: Epicentre (Subsound Records, 2017) di Francesco Sermarini

SSR043_Deflore-SpectrumEpicentre_300dpi_CMYK_600pxCi sono gruppi a cui la catalogazione in un unico genere diventa un po’ troppo stretta, è questo il caso dei romani Deflore. Infatti vengono classificati spesso come gruppo Metal, in maniera quasi impropria, quando in realtà da più di 10 anni ci offrono un Industrial molto scuro e freddo ma comunque potente e intrigante.

Sono tornati con Epicentre, primo tassello di una trilogia denominata Spectrum, che svelo subito essere un buon lavoro. In poco più di 30 minuti i nostri riescono a sfornare tracce che si sviluppano tutte con un canovaccio similare: loop di campionature spacca timpani e uso di melodie e arrangiamenti esaltanti che riescono a tenere l’ascoltatore attento per tutto il tempo. Altro punto a favore è forse proprio la durata del LP abbastanza contenuta, se fosse durato di più molto probabilmente avrebbe affaticato l’ascoltatore.

Quindi in riassunto è un buon album, indicato sia per chi è appassionato di musica elettronica pesante ma anche per chi è appassionato di musica psichedelica, infatti riesce attraverso le sue atmosfere meccaniche a creare un sottile senso di alienazione, che in dischi di questo genere è sempre apprezzato.

Tracklist:

  1. MASTICA/ME
  2. BETONIERA
  3. APOLLO
  4. RARE/FRACTO Phase I
  5. KING DEAF
  6. TREESONG


Commenti

Click here to connect!