Home / Live / Max Gazzè in Alchemaya‎ @ Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti a Spoleto (foto di Marco Zuccaccia)

Max Gazzè in Alchemaya‎ @ Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti a Spoleto (foto di Marco Zuccaccia)

Alla fine è successo. Quella tentazione di realizzare una vera ‘opera’ è divenuta realtà con Alchemaya, l’opera sintonica, per l’appunto, di Max Gazzè. Insieme alla Bohemian Symphony Orchestra Prague diretta dal M° Clemente Ferrari, Max Gazzè si è fatto interprete di un lavoro originale scritto a quattro mani con il fratello Francesco Gazzè e prodotto da Francesco Barbaro. Un lavoro curato nei minimi dettagli a partire dall’abbigliamento a tema di Gazzè caratterizzato da una lunga giacca imperiale, passando per il pregevole libretto di sala che riportava le citazioni illustri lette da Ricky Tognazzi a intervallare le canzoni, con i testi in versione integrale anch’essi inseriti nel programma, all’atmosfera da spettacolo teatrale con luci e disegni a tessere trame audaci e oniriche. Naturalmente, come ci si aspettava, maiuscola è stata la prova offerta dalla Bohemian Symphony Orchestra Prague composta da ben quarantasei elementi a cui si sono aggiunti Salvatore Mufale al pianoforte, Roberto Procaccini ai sintetizzatori e Arnaldo Vacca alle percussioni. Gazzè ha sperimentato, con successo, in un ambito musicale troppo spesso considerato di nicchia dove, al posto di quello che si è sempre considerato il suo inseparabile basso, sono state le corde vocali di Max a essere pizzicate ed esaltate.

L’anteprima nazionale dello spettacolo è andata in scena sabato 1 aprile al Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti di Spoleto, grazie alla collaborazione fra OTRlive e Athanor eventi.

 


Commenti

Click here to connect!