Home / News / Radiohead a Macerata per un live di beneficenza

Radiohead a Macerata per un live di beneficenza

Dopo i concerti di Firenze e Milano di fronte a 50.000 persone, i Radiohead tornano in Italia il 20 agosto, ma stavolta con un live intimo ed esclusivo in una location d’eccezione: lo Sferisterio di Macerata.

Protagonisti del concerto saranno Thom Yorke e Jonny Greenwood, che hanno deciso di inserire questa data nel tour per sostenere la popolazione terremotata: il ricavato del concerto verrà infatti devoluto completamente all’associazione ArteProArte che,  in collaborazione con la Sovrintendenza della Regione Marche, sosterrà il finanziamento per il recupero, il restauro e la tutela del rilevante patrimonio artistico del sud delle Marche, pesantemente danneggiato dai terremoti.

La notizia del concerto, uscita appena dieci giorni fa, ha fatto rapidamente il giro sui social e sulle testate giornalistiche. Data la capienza contenuta della location, tutti i fan desiderosi di accaparrarsi un biglietto hanno atteso con ansia le 11 di questo 27 giugno, data in cui si sarebbero aperte le vendite dei biglietti. Molti si sono recati di persona alla biglietteria dello Sferisterio fin dalle prime luci dell’alba, mentre la maggior parte si è posizionata di fronte al proprio computer in attesa dello scoccare della fatidica ora, con la possibilità di comprare solo due ticket a testa, nominativi e non rimborsabili, con un costo dai 50 ai 250 euro per il settore centrale.

Risultato: SOLD OUT in appena cinque minuti e proteste di fronte alla biglietteria, dove solo 6 persone in tutto sono riuscite ad acquistare il biglietto, stando alle notizie dei reporter maceratesi appostati al box office del teatro.

Il concerto si prospetta grandioso. Noi ce l’abbiamo fatta, a forza di refresh compulsivi. E voi?


Commenti

Click here to connect!