Home / Altrisuoni / Biagio Antonacci @ Palasport Evangelisti, Perugia (foto di Marco Zuccaccia)

Biagio Antonacci @ Palasport Evangelisti, Perugia (foto di Marco Zuccaccia)

Biagio Antonacci conquista il pubblico perugino al Palasport Evangelisti, dove il cantautore milanese si è esibito per una delle prime date del nuovo anno di Dediche e Manie Tour.

Ci sono cantanti che non sbagliano mai un disco e quando ne esce uno è come andare a un appuntamento con persone che si conoscono e di cui si apprezzano gli esercizi di stile, i pensieri delicati e l’eleganza interpretativa. La dimensione live ne rappresenta la naturale estensione verso un abbraccio al pubblico.

Quando l’illuminazione ha iniziato a spegnersi per lasciar spazio alle luci di scena, in perfetto orario, il pubblico si è subito scaldato applaudendo l’ingresso di Biagio e dei musicisti che lo accompagnano che sono andati subito a eseguire Il migliore e È soffocamento andando a stabile una perfetta alternanza fra la nuova produzione e i pezzi meno recenti di Antonacci. La scenografia prevede per Biagio un palco rialzato dal quale il concerto ha preso il via e un palco più esteso dove avvicinarsi al pubblico fino a sfiorarlo.

La band, in cui prevalgono i suoni di chitarra dando una inclinazione pop-rock ai pezzi, è formata da ottimi musicisti: Placido Salamone alla chitarra, Massimo Greco al pianoforte e alle tastiere, Fabio Vitiello alla batteria, Linda Pinelli al basso e ancora Francesco Serpenti, Massimo Varini, Emiliano Fantuzzi, Massimo Zanotti alle chitarre, Andrea Giuffredi alla tromba e Gabriele Bolognesi ai fiati.

Instancabile è perfetto è stato Antonacci che ha mostrato una grande lucidità e una profonda attenzione verso il pubblico, interrompendo per un attimo il concerto nel momento in cui una persona a lato del palco è sembrata accusare un malessere. Fra migliaia di persone a Biagio non è sfuggito quanto stava succedendo. Il concerto è subito ripreso nel momento in cui ci si è assicurati che le condizioni in cui questa persona versava non erano preoccupanti.

Una preghiera contemporanea … l’istinto di una generazione stanca … “almeno un giorno per favore saper di essere il migliore”

 

Biagio Antonacci – Dediche e Manie Tour
Perugia, 19 gennaio 2018, Palasport Evangelisti


Commenti

Click here to connect!