Home / Dischi / Konrad – Luce (Music Force, 2019) di Giuseppe Grieco

Konrad – Luce (Music Force, 2019) di Giuseppe Grieco

Classe 1975, Konrad proviene da una famiglia di artisti: tutti hanno a che fare con la pittura, la musica o la scrittura. Sicuramente un ambiente molto stimolante in cui crescere, in cui l’artista subito si inserisce. Infatti a 15 anni fonda gli Hype, la sua prima band, con cui incide Sottosopra, il suo primo disco, nel 1995. Successivamente fa parte anche dei Radiolondra, con cui riscuote un discreto successo. Quest’anno viene pubblicato Luce, il suo nuovo album solista (il secondo, per l’esattezza) per Music Force. Il disco nasce da un bisogno impellente di espressione, che lo porta a mettere…

Score

ARTWORK
POTENZIALITA'
CONCEPT

Voto Utenti : 4.7 ( 1 voti)
Classe 1975, Konrad proviene da una famiglia di artisti: tutti hanno a che fare con la pittura, la musica o la scrittura. Sicuramente un ambiente molto stimolante in cui crescere, in cui l’artista subito si inserisce. Infatti a 15 anni fonda gli Hype, la sua prima band, con cui incide Sottosopra, il suo primo disco, nel 1995. Successivamente fa parte anche dei Radiolondra, con cui riscuote un discreto successo.

Quest’anno viene pubblicato Luce, il suo nuovo album solista (il secondo, per l’esattezza) per Music Force. Il disco nasce da un bisogno impellente di espressione, che lo porta a mettere da parte la sua attività sui palchi italiani. Come egli afferma: “Questo disco è un viaggio in fondo ai miei pensieri. Ogni testo è una piccola parte di un pezzo della mia vita. Ogni melodia è la colonna sonora delle immagini più profonde del mio io”.

Luce è un disco molto personale, che alterna brani in italiano a brani invece cantati in inglese, tutti molto piacevoli all’ascolto. Lo stile di base è il rock, ma declinato secondo varie sfumature: si va dal pop rock di Il sogno reale e Sorpresi e presi alle ballad come Seattle, passando per momenti quasi da musica popolare (La luna per te) o quasi arabeggianti (Foglie sotto i passi) o ancora da musica folk americana (Still on your road, Four?).

Lavoro molto ricercato, che mette in evidenza l’esperienza accumulata da Konrad nel suo passato, Luce si dimostra godibilissimo ma mai scontato, dimostrandosi un ottimo compagno ad ogni ascolto.

Tracklist:

  1. Intro
  2. Foglie sotto i passi
  3. The man that I am
  4. Your eyes
  5. Il sogno reale
  6. Sorpresi e presi
  7. No sun will be ever brighter than you
  8. Luce
  9. La luna per te
  10. Four?
  11. Still on your road
  12. Seattle
  13. Sleep tonight
  14. Domani


Commenti

Click here to connect!