Home / Dischi / Véhémence – Par Le Sang Versé (Antiq Records, 2019) di Giuseppe Grieco

Véhémence – Par Le Sang Versé (Antiq Records, 2019) di Giuseppe Grieco

Mettiamo caso che un giorno vi svegliaste con una strana idea in testa: conquistare un castello. E non in maniera pacifica e diplomatica oh no, ma a suon delle peggiori mazzate. Inquadrato questo strano e improbabile (si spera) scenario, Par Le Sang Versé sarebbe la colonna sonora perfetta per la vostra impresa. I Véhémence provengono dalla Francia e Par Le Sang Versé è il loro secondo disco, sequel di Assiégé, disco con cui debuttarono cinque anni fa. Suonano black metal ma, come avrete intuito, lo fanno a modo loro. Le ambientazioni a cui la band fa riferimento sono quelle…

Score

ARTWORK
POTENZIALITA'
CONCEPT

Voto Utenti : Puoi essere il primo !
Mettiamo caso che un giorno vi svegliaste con una strana idea in testa: conquistare un castello. E non in maniera pacifica e diplomatica oh no, ma a suon delle peggiori mazzate. Inquadrato questo strano e improbabile (si spera) scenario, Par Le Sang Versé sarebbe la colonna sonora perfetta per la vostra impresa.

I Véhémence provengono dalla Francia e Par Le Sang Versé è il loro secondo disco, sequel di Assiégé, disco con cui debuttarono cinque anni fa. Suonano black metal ma, come avrete intuito, lo fanno a modo loro. Le ambientazioni a cui la band fa riferimento sono quelle spiccatamente medievali, zeppe di battaglie e, per l’appunto, sangue versato a fiumi.

Il disco è composto da otto tracce, e sin da subito le mazzate volano pesanti: Epopée – Par le Sang Versé ci scaraventa in mezzo alla mischia (fantastica la seconda metà), e immediatamente possiamo apprezzare alcuni tratti del disco, come l’alternanza tra scream e cantato pulito (tutto rigorosamente in francese), l’architettura tipo dei brani, complessa ed epica. Impossibile rimanere impassibili dinnanzi alla furia dei riff di chitarra o del blast-beat della batteria, tutto richiama guerra e trionfo, onore e morte.

Non solo violenza cieca però: ad impreziosire il nostro viaggio troviamo dei bellissimi inserti folkloristici, sia presi di per sé come nei due intermezzi strumentali L’Étrange Clairière: Partie I e Le Sous Bois, à Trois Lieues Du Château, sia contenuti negli altri brani. Il loro incastrarsi alla perfezione in mezzo ai momenti guerriglieri dona al disco un ottimo senso di contrasto.

A parte i due intermezzi, tutti i brani hanno una durata piuttosto elevata, e alla fine potreste trovarvi davvero affaticati come al termine di una guerra, ma tutto questo sforzo vale la pena: Par Le Sang Versé è davvero un gran disco, quindi affilate le lame, si va a combattere.

Tracklist:

  1. Epopée – Par le Sang Versé
  2. La Sorcière du Bois Lunerive
  3. L’Étrange Clairière : Partie I
  4. L’Étrange Clairière : Partie II
  5. La Dernière Chevauchée
  6. Le Sous Bois, à trois Lieues du Château
  7. Passage dans les Douves
  8. La Fronde des Anges

 


Commenti

Click here to connect!