Home / Dischi / Bad Light District – Lucky Blood Moon (Invisible Snake Records, 2019) di Gianni Vittorio

Bad Light District – Lucky Blood Moon (Invisible Snake Records, 2019) di Gianni Vittorio

I Bad Light District vengono dalla Polonia e rappresentano una delle band di punta del panorama darkwave locale. Originari di Cracovia, hanno da poco pubblicato il loro terzo album intitolato Lucky Blood Moon. Il loro repertorio spazia in un perimetro che va dalla new wave al post-punk più attuale. Il sound di questo nuovo disco riesce a ricreare senza essere troppo derivativi atmosfere sulfuree e decadenti, ponendosi a metà strada tra gli Interpol e gli Editors. L’opener Brother from the eighties è un vero e proprio omaggio agli anni '80 ed è senza dubbio il loro pezzo più riuscito.…

Score

Artwork
Potenzialità
Concept

Voto Utenti : 4.8 ( 2 voti)

I Bad Light District vengono dalla Polonia e rappresentano una delle band di punta del panorama darkwave locale. Originari di Cracovia, hanno da poco pubblicato il loro terzo album intitolato Lucky Blood Moon.

Il loro repertorio spazia in un perimetro che va dalla new wave al post-punk più attuale. Il sound di questo nuovo disco riesce a ricreare senza essere troppo derivativi atmosfere sulfuree e decadenti, ponendosi a metà strada tra gli Interpol e gli Editors.

L’opener Brother from the eighties è un vero e proprio omaggio agli anni ’80 ed è senza dubbio il loro pezzo più riuscito. Il percorso sonoro continua con la gotica Off the grid, che gioca molto con le linee di basso, complice una buona sezione ritmica; Scenography invece mette in risalto un suono sintetico e compatto sullo stile del post punk anni 2000.

Non mancano le ballad ad alta carica emotiva come l’affascinante Cold universe. La seconda parte del lavoro si differenzia parzialmente essendo caratterizzata da un arrangiamento più glaciale, dovuto ad una maggiore presenza di elettronica (in Sangry si sentono dei richiami non si sa se involontari a Gary Numan).

La prova dì maturità è stata superata a pieni voti da parte dei BLD, ottima realtà rock di matrice dark, ma con una connotazione prettamente melodica.

 Tracklist:

1. Brother From the Eighties
2. Off the Grid
3. Scenography
4. Cold Universe
5. Pareidolia
6. 8-bit Life
7. Sangry (Sad and Angry)
8. Lucky Blood Moon
9. Late and Drunk
10. Part-time Prophets
11. Something Is Not Right Here
12. Juvenile Shame
13. Look Away


Commenti

Click here to connect!