Home / Dischi / The Winonas – Arborea (Vaccino Dischi, 2019) di Mr. Wolf

The Winonas – Arborea (Vaccino Dischi, 2019) di Mr. Wolf

Arborea è l'ultimo EP appena uscito per Vaccino dischi della band tutta al femminile The Winonas. Il disco è condito da sonorità sperimentali che creano molta atmosfera grunge forse in realtà un po' troppo démodé per lo scenario attuale. Sperimentazione e cupezza di atmosfere si snodano nel disco che sembra essere ambientato esattamente all'interno della "pioggia nel pineto", un bosco oscuro circondato da un cielo plumbeo dove le nostre artiste sono finite per caso e da cui non riescono ad uscire per tutta la durata dell'EP. Molto belle le immagini dello scenario globale che crea il disco, con dei…

Score

ARTWORK
POTENZIALITA'
CONCEPT

Voto Utenti : 4.55 ( 2 voti)
Arborea è l’ultimo EP appena uscito per Vaccino dischi della band tutta al femminile The Winonas.

Il disco è condito da sonorità sperimentali che creano molta atmosfera grunge forse in realtà un po’ troppo démodé per lo scenario attuale.

Sperimentazione e cupezza di atmosfere si snodano nel disco che sembra essere ambientato esattamente all’interno della “pioggia nel pineto”, un bosco oscuro circondato da un cielo plumbeo dove le nostre artiste sono finite per caso e da cui non riescono ad uscire per tutta la durata dell’EP.

Molto belle le immagini dello scenario globale che crea il disco, con dei testi che lasciano tutti sospesi in un giardino gotico/decadente pieno di piante sempreverdi, statue grigie ricoperte dal muschio e una lieve nebbia mista pioviggine che non cessa mai.

Purtroppo non è altrettanto apprezzabile il lato tecnico: il mix ed il master non rendono troppa giustizia al disco con i suoni e le voci che fanno un po’ di fatica a legarsi in un unicum compatto.

Il consiglio per le produzioni future è di abbandonare in ogni caso l’acustico e provare a riportare tutto il progetto ad una sonorità ben più arrabbiata ed esclusivamente elettrica che riesca a sostenere meglio l’intento comunicativo ed emotivo dei brani. Il principale riferimento a cui dedicarsi è la discografia di Any Other per vicinanza di vocalità e di suoni.

Dispiace non riuscire ad analizzare con totale lucidità l’intero album proprio a causa della difficoltà di cogliere l’unità di un sound compatto, che viene aggravato dall’assenza di percussioni in tutte le traccie. Forse poteva essere una buona base demo per elaborare un EP più strutturato in seguito, forse c’è stata un po’ di fretta nel farlo uscire.

Tuttavia nulla di irreparabile, con qualche accorgimento sull’intenzione, la dinamica dei suoni e un po’ di cattiveria in più, restiamo in trepidante attesa di riascoltare il progetto.

Tracklist:

  1. Vorrei
  2. Maglione
  3. Ragazzo morte
  4. Il mio giardino
  5. Il velo
  6. Senza un perché (Nada Malanima cover)


Commenti

Click here to connect!