Skid Row @Campus Industry Music, Parma (foto di Giovanni Cionci)

Lo scorso 22 Novembre, presso il¬†Campus Industry Music di Parma, imperdibile appuntamento con gli¬†Skid Row, colossi dell’hair metal con oltre 30 anni di carriera alle spalle.

ReD RioT

Ad aprire le danze, una giovane e talentuosa band italiana: i¬†Red Riot, che si distingiuono per un’ottima performance: energia, tanto dinamismo sul palco e brani ben strutturati: da seguire!

Hollowstar

Rapido cambio palco, e giunge il turno di una band davvero sorprendente, gli inglesi Hollowstar. Vittoriosamente guidati dal carismatico cantante e bassista Joe Bonson, che può vantare una voce che ricorda a tratti quella del compianto Chriss Cornell, la band porta sul palco un hard rock granitico, scenografico e decisamente sopra le righe. Le chitarre di Phil Haines e Tom Collett si intrecciano mirabilmente, la sezione ritmica (con il basso di Joe Bonson e la batteria di Jack Bonson) fa un ottimo lavoro e il risultato complessivo è davvero notevole. Complimenti!

Skid Row

Giunge il momento della band pi√Ļ attesa. Si spengono le luci e salgono sul palco gli¬†Skid Row: sono ben tre i membri fondatori tutt’ora in forze alla compagine del New Jersey: il bassista¬†Rachel Bolan¬†e i due chitarristi¬†Scotti Hill¬†e ¬†Dave “The Snake” Sabo, a cui negli ultimi anni si sono aggiunti¬†Rob Hammersmith¬†alla batteria e ZP Theart¬†a ricoprire il ruolo “scomodo” che fu di Sebastian Bach. La band appare in gran forma, con¬†Bolan protagonista assieme ai due vecchi compagni di band e¬†Theart, pur non in forma vocale smagliante, pronto a creare immediatamente il giusto feeling con il pubblico, da frontman di razza. La scaletta √® ¬†un vero scrigno di capolavori della band, partendo fortissimo con il trittico¬†Slave to the Grind,¬†Sweet Little Sister e¬†Big Guns, per poi proseguire con altri grandi successi, tra cui non mancano ovviamente la classica¬†I Remember You (cantata a gran voce dal pubblico), l’energica¬†Monkey Business (infarcita di assoli) e, dulcis in fundo, l’immancabile¬†Youth Gone Wild.¬†

Un grande, atteso ritorno, per una band che ha davvero fatto la storia dell’hard rock e dell’hair metal a cavallo degli anni ’80 e ’90.

Questa la setlist dello show:

  1. Slave To the Grind
  2. Sweet Little Sister
  3. Big Guns
  4. 18 & Life
  5. Piece of Me
  6. Livin’ On a Chain Gang
  7. Ghost
  8. Psycho Therapy
  9. I Remember You
  10. Monkey Business
  11. Makin’ a Mess
  12. We Are the Damned
  13. In a Darkened Room
  14. Youth Gone Wild

Vi lasciamo alla gallery fotografica del nostro Giovanni Cionci.

 

 


Commenti

Giovanni Cionci

Click here to connect!