Nine Below Zero: prosegue il tour del 40esimo anniversario – 4 date in Italia a febbraio

Sono trascorsi ¬†40 anni da quando i Nine Below Zero¬†hanno iniziato ad offrire un’alternativa rhythm & blues al punk-pop¬†mainstream, e la band londinese, dal 2019, √® attualmente impegnata nel ‚ÄėAre We There Yet?‚Äô Tour.

Considerati “una delle migliori blues band attualmente in circolazione”, per le loro scintillanti performances live, nel corso di questo tour non stanno deludendo le aspettative: “Aspettatevi un set strabiliante e stracarico, dall’inizio alla fine”.
I membri fondatori ¬†Dennis Greaves (chitarra e voce) e¬†Mark Feltham (armonica e voce) sono accompagnati da¬†Sonny Greaves¬†(figlio di Dennis) alla batteria, Ben Willis¬†al basso, ¬†Tom Monks¬† alle tastiere e dall’impressionante voce femminile di¬†Charlie Austen. L’inizio del tour, partito il 5 Ottobre da Dartford, √® coinciso con la pubblicazione (il 4 Ottobre) di Avalanche, 20¬į album della band.

Formatasi nel 1979, traendo spunto musicale dal grande R&B degli anni ’60, con un sound pi√Ļ duro e affilato, pi√Ļ simile ai contemporanei¬†Dr Feelgood, con una massiccia dose di The Yardbirds. In un’ascesa meteorica alla ribalta della scena blues britannica, i Nine Below Zero¬†firmarono con A&M Records nel 1980, e pubblicato il seminale¬†Live At The Marquee.¬†Alla fine dello stesso anno, erano passati dal sold out al¬†Marquee, al sold out all’Hammersmith Odeon (l’attuale Apollo). Sono seguiti tour con The Who e The Kinks, cos√¨ come performances televisive fisse, in programmi come “The
Old Grey Whistle Test” e “The South Bank Show”, cos√¨ come performances come ospiti nella serie TV “The Young Ones”.
Sebbene la loro musicalit√† stesse raggiungendo nuovi picchi, l’album Third Degree del 1982 fu l’ultimo pubblicato in formazione “classica”.
In anni recenti, le loro performances live si sono diversificate, comprendendo quelle in formazione “standard” a 4 elementi, i live in duo acustico (con Dennis e Mark), cos√¨ come quelli in formato Big Band ad 8 elementi.¬†L’attuale tour del 40¬į anniversario rappresenta una “celebrazione di tutto ci√≤ che √® connesso con i¬†Nine Below Zero“, dalla scarica di adrenalina di¬†Doghouse, passando per il¬†soul di Don’t Play That Song, e comprendendo anche i nuovi cavalli di battaglia live come¬†Ter Wit Ter Woo.

Queste le quattro date italiane previste, concentrate nella metà di Febbraio:

12 Febbraio – Druso Club –¬†Ranica (BG)

13 Febbraio: – Teatro Comunale –¬†Casalmaggiore (CR)

14 Febbraio –¬†Teatro Duse –¬†Besozzo (VA)

15 Febbraio –¬†Teatro Piermarini –¬†Matelica (MC)


Commenti

Giovanni Cionci

Click here to connect!