I Volbeat tornano per il Rock In Roma 2020

VOLBEAT

RITORNANO IN ITALIA
2 LUGLIO 2020
ROCK IN ROMA

I Volbeat tornano in Italia il 2 luglio 2020 al Rock in Roma!

I biglietti saranno disponibili in anteprima per il fanclub ufficiale della band dalle ore 9.00 di martedì 11 febbraio. Gli iscritti a My Live Nation potranno accedere alla prevendita già dalle ore 9.00 di mercoledì 12 su www.livenation.it. La messa in vendita generale partirà invece dalle ore 9.00 di venerdì 14 febbraio su www.ticketmaster.it, www.ticketone.it e in tutti i punti vendita autorizzati.

Il gruppo rock danese multiplatino Volbeat ha pubblicato a novembre il video di ‚ÄúDie To Live (feat. Neil Fallon)‚ÄĚ, diretto da Adam Rothlein per Ghost Atomic Pictures e girato al Futura Studio di Roslindale, MA. La canzone e il video vedono la partecipazione del cantante dei Clutch Neil Fallon, oltre che di Raynier Jacob Jacildo e Doug Corcoran della band di JD McPherson.

L‚Äôanno scorso la band ha pubblicato il settimo album in studio¬†Rewind, Replay, Rebound. Nel realizzare questo disco i Volbeat ‚ÄĒ Michael Poulsen (chitarra/voce), Rob Caggiano (chitarra), Kaspar Boye Larsen (basso) e Jon Larsen (batteria) ‚ÄĒ sono partiti dal loro distintivo suono rock‚Äôn‚Äôroll, psychobilly, punk per il quale sono ben conosciuti, alla ricerca di nuove vette creative. ‚ÄúIl punto fondamentale per noi quando entriamo in studio √® l‚Äôavere ancora qualcosa da dimostrare, non solo ai fan, ma soprattutto a noi stessi‚ÄĚ, afferma Poulsen. ‚ÄúNon saremmo stati in grado di fare questo disco se non fosse per il lavoro che abbiamo svolto in passato. Non importa quanti anni abbia la band o quanti dischi abbiamo fatto, ci sar√† sempre quel suono caratteristico‚ÄĚ.

A questo punto della loro gi√† solida carriera, i Volbeat hanno aperto per Metallica, Mot√∂rhead e Slipknot, hanno ottenuto una nomination ai Grammy del 2014 per la categoria Best Metal Performance 2014 per ‚ÄúRoom 24‚ÄĚ e hanno vinto numerosi Danish Music Awards. Per questo album, scavano nelle loro storie personali e in quelle del loro genere. La canzone ‚ÄúWhen We Were Kids‚ÄĚ vede i Volbeat rimuginare sull‚Äôimmortalit√† e l‚Äôinnocenza che noi tutti viviamo ingenuamente durante la nostra giovent√Ļ, mentre ‚ÄúRewind the Exit‚ÄĚ e ‚ÄúDie to Live‚ÄĚ esplorano il fatto che la ricerca della perfezione pu√≤ essere un obiettivo vano.

Rewind, Replay, Rebound¬†√® stato prodotto dal collaboratore di lunga data Jacob Hansen e co-prodotto da Rob Caggiano e Michael Poulsen. √ą il primo disco in studio con Kaspar Boye Larsen al basso. Per ottenere il suono dell‚Äôalbum, la band ha anche invitato una miriade di ospiti. Oltre a lavorare nuovamente con la cantante Mia Maja su diversi brani, si sono anche riuniti con l‚ÄôHarlem Gospel Choir. Il cantante dei Clutch Neil Fallon √® presente in ‚ÄúDie to Live‚ÄĚ, come risultato del tour insieme e dell‚Äôamore per lo stile rauco e potente del cantante. Anche Raynier Jacob Jacildo (piano) e Doug Corocran (sassofono) della band di JD McPherson mettono a disposizione della canzone il loro talento. ‚ÄúCheapside Sloggers‚ÄĚ presenta un assolo di chitarra stravagante del chitarrista degli Exodus e degli Slayer, Gary Holt. In definitiva, i Volbeat non hanno perso la passione di creare e progredire. √ą quello che li mantiene affamati e musicalmente onesti nel nuovo album.

I Volbeat nascono a Copenhagen nel 2001. Da allora, si sono fatti strada con tour infiniti e cinque album di grande successo. L‚Äôultimo disco in studio ‚ÄúSeal The Deal & Let‚Äôs Boogie‚ÄĚ ha debuttato al #1 in sette Paesi (Germania, Danimarca, Svezia, Finlandia, Belgio, Austria e Svizzera); in Canada e Norvegia √® entrato al #2, negli USA al #4 e in UK al #16. Di recente la band ha pubblicato Let‚Äôs Boogie! Live At Telia Parken, un film-concerto e album che documenta il loro storico concerto tenuto nel 2017 a Copenaghen dinanzi a 48.250 fan, il pi√Ļ grande show mai suonato da una band danese in patria.


Commenti

Giuseppe Grieco

Click here to connect!