Wojtek – Hymn For The Leftovers (Teschio Dischi/Violence In The Veins, 2020) di Anna De Luca

Lunghe e prolungate grida di rabbia e dolore aprono la traccia Honestly, e con essa il nuovo EP dei Wojtek, quintetto di stampo sludge metal. Portando avanti la memoria dell'orso polacco che combatt√© la battaglia di Cassino, i padovani raggiungono quindi la seconda pubblicazione dopo s/t del 2019. Questo secondo lavoro continua a mettere a fuoco la formula dei nostri, in vista si presuppone del primo vero full-length. Chiari sono gli ingredienti della ricetta: cantato in inglese, urla stridule in pieno stile hardcore, ritmiche concitate ma mai davvero forsennate, in pieno stile sludge. I cinque brani si avvicendano senza…

Score

ARTWORK
POTENZIALITA'
CONCEPT

Voto Utenti : 4.55 ( 1 voti)
Lunghe e prolungate grida di rabbia e dolore aprono la traccia Honestly, e con essa il nuovo EP dei Wojtek, quintetto di stampo sludge metal.

Portando avanti la memoria dell’orso polacco che combatt√© la battaglia di Cassino, i padovani raggiungono quindi la seconda pubblicazione dopo s/t del 2019. Questo secondo lavoro continua a mettere a fuoco la formula dei nostri, in vista si presuppone del primo vero full-length. Chiari sono gli ingredienti della ricetta: cantato in inglese, urla stridule in pieno stile hardcore, ritmiche concitate ma mai davvero forsennate, in pieno stile sludge.

I cinque brani si avvicendano senza intoppi e senza grandi cambiamenti di sorta tra l’uno e l’altro, in effetti √® da affinare il lato caratteriale, cos√¨ da rendere queste opere pi√Ļ riconoscibili in mezzo alle tante altre uscite del genere. Nonostante ci√≤ l’EP si dimostra una buona prova da ascoltare in attesa di ci√≤ che ci riserveranno in futuro.

Tracklist:

  1. Honestly
  2. Curse
  3. Crawling
  4. Striving
  5. Empty Veins


Commenti

Relics Controsuoni

Click here to connect!