STAIND: il nuovo album a maggio

Gli STAIND sono più carichi che mai e annunciano il loro ritorno sulle scene dopo nove lunghi anni di assenza. La band, infatti, pubblicherà il prossimo 7 maggio su Yap’em/Alchemy Recordings il suo nuovo album in studio, “Live: It’s Been Awhile”.

Il disco sarà accompagnato da una serie di live streaming, “The Return Of Staind“, realizzati in collaborazione con Danny Wimmer Present. Suddetta serie presenterà anche un concerto, “Live: It’s Been Awhile (From Foxwoods)”, previsto per il 1 maggio 2021.

Sia il disco che il concerto sono stati filmati in occasione dello show che la band ha tenuto presso il Foxwoods Resort Casino di Mashantucket, in Connecticut, nell’ottobre del 2019 e mostrerà la reunion del gruppo statunitense dopo una pausa durata cinque anni.

“Questi sono i primi concerti che abbiamo suonato insieme nel 2019, quando ci stavamo preparando per ciò che sarebbe dovuto essere un 2020 abbastanza impegnativo, il che non si è mai verificato. Sono lieto che la band abbia catturato quell’energia e possa condividerla con tutti coloro che non hanno potuto presenziare al concerto del Foxwoods”.

Aaron Lewis, cantante degli Staind

Gli STAIND , inoltre, suoneranno dal vivo il loro iconico e pluri premiato album del 2001, “Break The Cycle“, il prossimo 8 maggio a partire dalle ore 23 italiane, in occasione di una diretta streaming per celebrare i 20 anni della pubblicazione. L’evento, interamente telematico e senza alcuna presenza fisica, si svolgerà presso il Mill 1 di Open Square a Holyoke, nel Massachusetts.

“Il nostro primo show insieme si è tenuto nel 1995, in un bar, ormai scomparso, chiamato The Waterfront, ad Holyoke. Principalmente abbiamo suonato cover, perché era ciò che potevamo fare all’epoca. E’ saltato poi fuori che il Waterfront si trovava a 2 miglia dal posto in cui suoneremo. 26 anni dopo, siamo qui a celebrare l’anniversario del disco che ci ha aiutati ad emergere nel corso di questi 20 anni e che ha alterato le nostre vite per sempre”.

Aaron Lewis, cantante della band

I biglietti sono disponibili presso il sito ufficiale della band, mentre il live streaming sarà messo a disposizione per circa 72 ore dalla sua messa in onda; inoltre, i fan potranno acquistare alcuni bundles e pacchetti VIP, che includeranno merchandise esclusivo, una chitarra personalizzata della band autografata da tutti i membri e un meet and greet virtuale insieme alla band stessa.

Guarda qui il trailer di “The Return Of Staind“.

“Live: It’s Been Awhile” track listing:

01. Eyes Wide Open (Live)
02. Paper Jesus (Live)
03. Not Again (Live)
04. Fade (Live)
05. For You (Live)
06. Something (Live)
07. Intro (Live)
08. Crawl (Live)
09. Right Here (Live)
10. Outside (Live)
11. Paper Wings (Live)
12. So Far Away (Live)
13. Raw (Live)
14. It’s Been Awhile (Live)
15. Mudshovel (Live)


Commenti

Arianna Govoni

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Click here to connect!