KIWI JR. : Cooler Returns

Giunti al secondo album (pubblicato con la Sub pop), la band canadese torna a rallegrarci con le sue canzoni divertenti e scanzonate. Le direttrici sono sempre pop/punk con una deviazione che si avvicina al garage/surf.
Gi√† dal primo pezzo ‚Äď Tyler – si sente ‚Äúodore‚ÄĚ di Pavement, sicuramente tra i padrini musicali dei Kiwi jr.; seguono due brani dalle melodie immediate (Undecided Voters  e Maid Marian‚Äôs Toast), con riff  e chitarrine jangly molto gradevoli.
Verso metà strada, però, il ritmo forsennato si calma un attimo, e ci godiamo un pop/country morbido e accattivante (Only here for a haircut). Con quella sua armonica iniziale risulta essere il miglior pezzo del lotto.

Lo stile sbilenco e punk-rock emerge ancor di pi√Ļ nella title track (Cooler returns), quasi un omaggio ai primi Strokes. Schizzi chitarristici, ritmo da balera, si trovano anche nella bella Omaha. Inoltre l‚Äôimpianto sonoro risulta ben arrangiato ed il sound molto solido.

L’immediatezza è il focus di questo giovane gruppo di Toronto, che ha sfornato un altro bel disco a un anno di distanza da Football money, il loro esordio discografico.
Insomma un inno alla gioia, che in questo periodo è un vero toccasana.

Tracklist:

  1. Tyler
  2. Undecided Voters
  3. Maid Marian’s Toast
  4. Highlights Of 100
  5. Only Here For A Haircut
  6. Cooler Returns
  7. Guilty Party
  8. Omaha
  9. Domino
  10. Nashville Wedding
  11. Dodger
  12. Norma Jean’s Jacket
  13. Waiting In Line


Commenti

Gianni Vittorio

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Click here to connect!