ROBIN McAULEY: nuovo singolo Say Goodbye

Robin McAuley la cover di Standing On the Edge

Dopo l’uscita del primo singolo di Robin McAuley, tratto dal suo prossimo, omonimo album solista, Standing On The Edge (in uscita il 14 Maggio per Frontiers Music srl), per stuzzicare ulteriormente l’appetito, godetevi il nuovo singolo, Say Goodbye qui:

Robin McAuley – Say Goodbye

Con l’album Standing on the Edge, il cantante rock irlandese mostra il desiderio di voler lasciare il segno in uno dei periodi pi√Ļ creativi. Dopo essere riemerso dal lato discografico dell’industria musicale come Ospite negli album del Michael Schenker Fest e in prima linea con il supergruppo hard rock Black Swan, McAuley si sente rinvigorito e pronto a dar sfogo ad una ancor maggiore creativit√†, lasciando che il mondo si renda conto di come che la sua voce sia pi√Ļ potente che mai.

McAuley √® ampiamente riconosciuto come uno dei grandi cantanti di un’et√† dell’oro per la musica hard rock. La sua voce √® presente negli album di Grand Prix e Far Corporation e, naturalmente, in classifica con gli album del MSG (McAuley Schenker Group) Perfect Timing, Save Yourself e MSG. Attraverso queste uscite, si √® presentato ai fan dell’hard rock di tutto il mondo, che senza dubbio hanno riconosciuto il talento e l’abilit√† intrinseci nelle sue capacit√† vocali. Dopo aver lasciato il MSG, ha pubblicato dapprima un disco solista nel 1999, si √® poi unito alle leggende AOR Survivor, e successivamente si √® riunito con Schenker nei Michael Schenker Fest per gli album Resurrection e Revelation. E, naturalmente, nel 2020 ha avuto il ruolo di frontman del supergruppo Black Swan, in cui ha unito le forze con Reb Beach (Whitesnake, Winger), Jeff Pilson (Straniero, ex Dokken) e Matt Starr (Ace Frehley, Mr Big): band rivelazione assoluta per i fan dell’hard rock di tutto il mondo.

McAuley ha trascorso la seconda met√† del 2020 lavorando al nuovo disco solista, un album che racchiuda tutti gli stili musicali per cui √® noto. Hard Rock e Melodic Rock vi si mescolano in modo superbo, come solo lui sa fare. Concepito, supervisionato e diretto da Serafino Perugino, presidente e direttore A&R di Frontiers Records, con produzione (e co-writing) di Alessandro Del Vecchio, McAuley offre con Standing on the Edge un vero gioiello. Esso racchiude anche eccellenti collaborazioni nel songwriting con Phil Lanzon, suo ex compagno di band nei Grand Prix (e attualmente tastierista di lunga data negli Uriah Heep) in “Like a Ghost“, con Howard Leese (Bad Company, ex-Heart) in “Supposed To Do Now” e con Tommy Denander in “Do You Remember“e” Chosen Few“.

Tracklist di Standing On the Edge:
1. Thy Will Be Done
2. Standing On The Edge
3. Late December
4. Do You Remember
5. Say Goodbye
6. Chosen Few
7. Run Away
8. Supposed To Do Now
9. Wanna Take A Ride
10. Like A Ghost
11. Running Out Of Time

Pre-order/save Standing On The Edge on CD/Ltd. Ed. Crystal Color LP/Digital QUI 

Line-up:
Robin McAuley – vocals
Andrea Seveso – guitars
Alessandro Del Vecchio – bass, keyboards, backing vocals
Nicholas Papapicco – drums
Howard Leese – guitars on ‚ÄúSupposed To Do Now‚ÄĚ

ROBIN McAULEY online:
Facebook: QUI


Commenti

Giovanni Cionci

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Click here to connect!