MANY HEARTS, ONE LOVE: la line up dello show

“MANY HEARTS, ONE LOVE”: SVELATA LA LINE UP DEL GRANDE SHOW MUSICALE

39 artisti sul palco del Blue Note di Milano in occasione della Giornata Mondiale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa.
 Appuntamento per sabato 8 maggio: acquistando il biglietto si potrà sostenere il lavoro di tutti i volontari della IFRC

Many Hearts, One Love, lo spettacolo ideato e co-prodotto da Casta Diva Group, Blue Note Milano e Barley Arts, in collaborazione con la Croce Rossa Italiana, è ai blocchi di partenza: il grande concerto sarà disponibile da sabato 8 maggio 2021 – Giornata Mondiale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa – a partire dalle ore 19.00 sulla piattaforma VoD del Blue Note (9,99 €), mentre in streaming sui canali Facebook e YouTube del jazz club di via Borsieri sarà disponibile una preview.

Obiettivo dell’evento è supportare e sostenere i 14 milioni di volontari della Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, a cui andrà il ricavato della vendita dei biglietti.Lo show diretto da Michaela Berlini, anche autrice dello stesso insieme a Francesco Gorgoni, inizierà in grande stile con una sigla “immaginata” e ideata per l’occasione, durante la quale la tromba di Paolo Fresu accompagnerà una speciale esibizione di Mauro Masi che disegnerà con la sabbia sulle note di una celebre canzone internazionale.Sotto la direzione artistica di Claudio Trotta si alterneranno sul palco 39 artisti nazionali e internazionali, alcuni dei quali porteranno in scena rigorosamente dal vivo alcune novità e unicità assolute fra cui ci piace segnalare i seguenti contributi: Malika Ayane proporrà due brani tratti dal suo ultimo album: Peccato Originale, con gli GnuQuartet, e Ti piaci così, accompagnata per la prima volta insieme da Bandakadabra e GnuQuartet.Enrico Ruggeri si esibirà con tre canzoni fra cui Il mare d’inverno, per la prima volta insieme a Ermal Meta e Stefano Di Battista.Franco Mussida presenterà sul palco del Blue Note di Milano due inediti assoluti che faranno parte del suo nuovo progetto discografico attualmente in registrazione: Nini e Democrazia solidale.Don Pasta proporrà accompagnato dalla House Band del Music Institute CPM una divertente e appassionata edizione della sua ricetta della parmigiana di melanzana della nonna.Walter Rolfo ha ideato una performance ad hoc, unica e originale, appositamente per Many Hearts One Love.Milo Manara porterà sul palco un suo disegno che rappresenta un volontario della Croce Rossa e lo regalerà per l’occasione alla Croce Rossa Italiana come segno di ringraziamento per il duro lavoro svolto.Nick The Nightfly con Mauro Masi e la House Band del Music Institute CPM interpreteranno Lean on me di Bill Withers.Infine la sigla finale vedrà come protagonisti Enrico Ruggeri, Ermal Meta, Tosca, Bandakadabra, Chiara Buratti,Don Pasta,Franco Mussida e Nick The Nightfly,Gnu Quartet e House Band CPM   che, per la prima volta insieme, canteranno This little light of mine classico Gospel evergreen.

Ecco la line up completa (ordine alfabetico): Bandakadabra, Chiara Buratti, Don Pasta, Enrico Ruggeri, Ermal Meta, Franco Mussida, GnuQuartet, House Band Music Institute CPM, John Mc Laughlin, Malika Ayane, Mauro Masi, Michelangelo Pistoletto, Milo Manara, Nick The Nightfly, Nicola Lagioia, Olivia Trummer, Paolo Fresu con Bebo Ferra & Nanni Gaias, Stefano Di Battista, Tosca, Walter Rolfo.

“Many Hearts One Love è finalmente pronto a partire. In questo show ci abbiamo messo il cuore: è un progetto nel quale crediamo molto e siamo convinti che anche il pubblico saprà apprezzarne la qualità.
Inoltre, con un piccolo gesto, ognuno di noi sabato 8 maggio potrà davvero fare la differenza: basta collegarsi al sito
www.manyheartsonelove.org, acquistare il biglietto per lo spettacolo e godersi comodamente da casa questo grande evento sapendo di aver fatto una buona azione. Il ricavato infatti sarà devoluto alla Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa (IFRC)”.

Andrea De Micheli, Presidente e Amministratore Delegato di Casta Diva Group, azienda proprietaria di Blue Note Milano

“Non solo una sequenza di canzoni e di parole uniche e appassionate, ma un volontario contributo di più di 70 persone che tutte insieme e in poco tempo e tanto lavoro hanno vissuto una giornata affettiva e armonica per dare il proprio contributo per il nostro futuro, che non è scritto e che dipende da tutti quelli che credono alla propria singola e collettiva possibilità di fare la differenza, esattamente come i milioni di volontari della Croce Rossa fanno quotidianamente nel mondo. Grazie per tutto questo a tutti: artisti, creativi, maestranze e produttori”.

Claudio Trotta, direttore artistico dell’evento e fondatore di Barley Arts e di Slow Music.

“L’idea di partecipare a questo evento dedicato ai volontari della Croce Rossa che tanto si sono prodigati durante questo anno difficilissimo in tutto il mondo, oltre che un piacere è un onore. La musica che da sempre è una cura per l’anima, in questo caso vuole essere un Grazie per chi ha aiutato a curare tutte le ferite che ha creato questa pandemia”.

Ermal Meta

“Il Paese sta ripartendo, è il momento di ricostruire e ricostruirci, stringendoci a chi da sempre si è battuto per tutelare i più deboli. Come presidente della Nazionale Italiana Cantanti ho sempre visto la Croce Rossa come un esempio di amore e dedizione per il prossimo super partes, senza condizionamenti ideologici. Come musicista sono felice di partecipare alla kermesse che, sabato 8 maggio, contribuirà a sostenere uno dei progetti dei quali andare orgogliosi. La vita è l’arte dell’incontro, è stato detto: il concerto sarà occasione di incroci artistici sorprendenti e di contatti umani che non sempre abbiamo visto e sentito. Grazie per avermi coinvolto”.

Enrico Ruggeri

“Vi invito a donare denaro a questa iniziativa a favore della Croce Rossa, a cui partecipo consapevole del ruolo e del potere del suono e della parola. Dopo 8 anni torno ufficialmente a trasmettere il mio sentire più intimo attraverso la Musica. La Musica da sola è un codice non verbale, è pura intenzione emotiva”.

Franco Mussida

**********************

CASTA DIVA GROUP (CDG:IM – ISIN IT0005003782) è una multinazionale attiva nel settore della comunicazione per la produzione di branded content, video virali, contenuti digitali, film e live music entertainment. È presente in 4 continenti con sedi in 15 città: Milano, Roma, Londra, Manchester, Praga, Beirut, Istanbul, New York, Los Angeles, Buenos Aires, Montevideo, Cape Town, Dubai, Mumbai e Shanghai. I brand del Gruppo sono Casta Diva Pictures, District, Casta Diva Events, G.2 Events, Casta Diva Financial Events, K2Com, Blue Note Milano e Blue Note Off.

Rappresenta il più esteso network di produzione di film pubblicitari ed eventi a livello mondiale, costruito attraverso un’attiva e continua interazione tra le diverse sedi e l’esperienza dei suoi professionisti nella comunicazione digitale e nel live entertainment. È un talent hub capace di ingaggiare premi Oscar e celebrities di tutto il mondo come di scoprire e attrarre nuovi talenti creativi che garantiscano standard di eccellenza elevatissimi.

Casta Diva Group e i suoi manager hanno offerto strategie di comunicazione innovative e creative a oltre 100 grandi brand, reinterpretando le regole di comunicazione convenzionali. Fin dalla fondazione, nel 2005, il gruppo è cresciuto costantemente ed è stato insignito di più di 120 premi internazionali, tra i quali numerosi Leoni al Cannes Lions International Festival of Creativity, Mobius Award, LIA – London International Awards, EuBEA – European Best Event Awards.

È titolare di Blue Note Milano, il più noto jazz club e ristorante dell’Europa continentale, aperto nel 2003 (parte del network internazionale Blue Note) realtà di punta nel panorama jazz mondiale, che nella sede di via Borsieri, all’Isola, (e non solo) produce oltre 300 spettacoli l’anno, fatturando circa il 25% (fonte: Siae) dell’incasso jazz in Italia.
www.castadivagroup.com

BLUE NOTE MILANO, jazz club aperto nel 2003, si estende su una superficie di 1000 metri quadrati su 3 diversi livelli. L’atmosfera è quella di un elegante jazz club, e da ogni posizione della platea e della balconata lo spettatore può ascoltare le esibizioni di artisti di fama internazionale con il massimo della qualità acustica: la struttura e le dimensioni del locale permettono a tutti di godersi appieno il concerto.

Come vuole la tradizione ereditata dal leggendario club del Greenwich Village, una serata al Blue Note è anche l’occasione per poter vivere al meglio il binomio musica e cibo. Il servizio si effettua nella stessa sala dei concerti ed offre una cucina semplice ma raffinata, un’ampia selezione di vini italiani e francesi, più di 200 cocktail e liquori dal bar e quell’atmosfera speciale che si può trovare solo in un jazz club. Radio Monte Carlo è la radio ufficiale di Blue Note Milano e una volta a settimana Nick the Nightfly, mitico musicista e conduttore radiofonico, conduce a partire dalle ore 22.00 la sua trasmissione Monte Carlo Nights da un’apposita postazione all’interno del jazz club milanese.      

www.bluenotemilano.com

BARLEY ARTS, fondata da Claudio Trotta, da anni è tra i protagonisti della scena italiana e internazionale come promoter indipendente e solido punto di riferimento in materia di organizzazione di eventi e produzione musicale. Oltre ad aver organizzato concerti di grandi artisti italiani e internazionali quali Bruce Springsteen, AC/DC, Queen, Kiss, Phil Collins, Mika, Niccolò Fabi, Loreena McKennitt, Ben Harper, Anderson Paak, Flaming Lips, John Butler, The White Buffalo e moltissimi altri, ha prodotto in Italia lo spettacolo musicale We Will Rock You, con i brani dei Queen eseguiti dal vivo da una band formata per l’occasione, e l’imponente spettacolo Walking with Dinosaurs, con giganteschi dinosauri in scena nei più grandi palazzetti italiani.

Da anni Barley Arts è attiva anche nell’ambito delle manifestazioni gastronomiche e ha ideato il più famoso festival italiano di food truck di qualità, STREEAT Food Truck Festival, che da anni anima le piazze di molte città italiane con le tappe della sua tournée, oltre al Lombardia Beer Fest, che riunisce i migliori birrifici artigianali del Nord Italia.

www.barleyarts.com

CLAUDIO TROTTA è un produttore artistico italiano, attivo nella realizzazione di spettacoli di musica dal vivo, food truck festival, musical e show di edutainment. È tra i fondatori di Yourope, Associazione che raggruppa i principali Festival Musicali Europei, e di Assomusica, l’Associazione dei promoter e produttori di concerti italiani. In oltre quarant’anni di carriera ha prodotto e promosso più di quindicimila concerti di artisti italiani e internazionali in tutto il mondo – tra i quali Guns’n Roses, Ligabue, Pearl Jam, Ray Charles, Norah Jones, Frank Zappa – oltre a festival di ogni genere, eventi gastronomici, show di edutainment e spettacoli musicali. Nel 2017 organizza al Teatro Franco Parenti di Milano la prima conferenza mondiale La Negazione del Secondary Ticketing – Dall’artista al Consumatore sul fenomeno del cosiddetto bagarinaggio elettronico; nello stesso anno, pubblica per Mondadori Electa la sua autobiografia No Pasta No Show.

Nel 2018 fonda Slow Music, Associazione no profit il cui scopo è creare una rete di cooperazione tra gli operatori del settore e i fruitori di musica. Insieme al Comitato Esecutivo di Slow Music e a un lungo elenco di collaboratori – tra i quali show designer, medici e consulenti nell’ambito della sicurezza sul lavoro – costituisce un gruppo di lavoro che dà vita a Vengo anch’io… per sentire l’effetto che fa e successivamente a #ricominciamo, la proposta di un protocollo di ripresa delle attività di spettacolo e musica dal vivo alla fine dell’emergenza sanitaria, che viene inviata a tutti gli enti governativi e alle associazioni di categoria. Nel 2020 il Comune di Milano gli conferisce la medaglia d’oro dell’Ambrogino d’Oro.


Commenti

Arianna Govoni

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Click here to connect!