Red Hot Chili Peppers: Unlimited Love

Sulla Walk of Fame di Hollywood Boulevard la loro stella è ancora fresca, l’hanno ricevuta poco prima dell’uscita ufficiale del loro ultimo album Unlimited Love, edito da Warner Records, accompagnato dal video per il nuovo singolo These Are The Ways. Ed è cosi che i  Red Hot Chili Peppers si presentano dopo 6 anni dal loro ultimo album. I Red Hot ci hanno ormai abituati ad ogni tipo di stranezza, nel senso molto ampio del termine. Ma alla soglia dei 40 anni di attività, crediamo che nessuno mai si sarebbe aspettato un disco del genere. Ci siamo presi un…

Score

concept
potenzialità
artwork

Voto Utenti : 0.29 ( 1 voti)

Sulla Walk of Fame di Hollywood Boulevard la loro stella è ancora fresca, l’hanno ricevuta poco prima dell’uscita ufficiale del loro ultimo album Unlimited Love, edito da Warner Records, accompagnato dal video per il nuovo singolo These Are The Ways. Ed è cosi che i  Red Hot Chili Peppers si presentano dopo 6 anni dal loro ultimo album.

I Red Hot ci hanno ormai abituati ad ogni tipo di stranezza, nel senso molto ampio del termine. Ma alla soglia dei 40 anni di attività, crediamo che nessuno mai si sarebbe aspettato un disco del genere.

Ci siamo presi un pò di tempo prima di parlare di questo disco, che ci ha letteralmente spiazzati. Era necessario un ascolto ponderato, attento, e concentrato su ogni nota.

Black Summer è la prima traccia che soffia in faccia il vento caldo della California, e che richiama, con le chitarre di Frusciante piu’ malinconicamente rock che mai, le storie e gli echi di tutta una carriera, come a preparare chi ascolta a qualcosa di magico.

Aquatic Mouth Dance e già non si può stare fermi, Not The One , è la Space Oddity di Anthony Kiedis. It’s Only Natural è qualcosa di magico,  la vera perla del disco, con un Flea poetico e ispirato da far venire la pelle d’oca, insieme ad un Frusciante che dondola dalla luna appeso ad un filo.

Pezzo dopo pezzo si ritrovano i Red Hot Chili Peppers che conosciamo, quelli che un po’ ci prendono per il culo, e quelli che non credevamo di conoscere.

Il cambiamento personale, di consapevolezza e grazia di ogni singolo componente è trasposto con illimitato amore ad ogni nota dal primo all’ultimo pezzo. È lampante come questo album sia stato concepito con il chiaro intento di risultare bello, bello, bello. Come ogni passaggio, ogni sentimento sia stato distillato con il giusto tempo e la giusta misura, in una sorta di messaggio musicale alchemico d’amore deliberato.

È tutto esattamente al posto giusto. Come un perfetto quadro astrale che ha fatto si che ogni singolo componente portasse tutta la loro storia passata presente e futura nel qui & ora.

Le uscite di John Frusciante, le derive personali di Kiedis e Flea, la presenza concreta di Chad Smith, tutto è stato frullato e amalgamato con la deliberata volontà di lasciare un segno, adesso.

I Red Hot sono cambiati, e per questo sono piu’ che mai loro stessi.

Nella loro configurazione migliore di sempre. E il loro Amore Illimitato noi l’abbiamo sentito, è presente e pulsante in questo disco.

È una scossa alla colonna vertebrale, è la carezza di un’amante, è l’abbraccio di un amico che ritorna da un viaggio dopo tanto tempo.

Track List :

Black Summer

Aquatic Mouth Dance

Poster Child

It’s Only Natural

These Are the Ways

Bastards of Light

One Way Traffic

Let’Em Cry

Tangelo


Commenti

Antonio Triolo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Click here to connect!