Fabio Concato feat Carovana TabĂč: live alla @Casa del Jazz Roma

Fabio Concato ,suonerĂ  alla Casa del Jazz di Roma il 5 agosto, per il Summertime 2022, accompagnato dalla Carovana TabĂč, una band formata da otto giovani musicisti provenienti da tutta Italia, che individualmente, vantano giĂ  numerose collaborazioni con artisti italiani ed internazionali: Stefano Proietti (pianoforte), Andrea Albini (chitarra), Nicole Brandini (basso), Davide Di Giuseppe (batteria), Giacomo Cazzaro (sax alto), Federico Limardo (sax tenore e soprano), Tony Santoruvo (tromba  e flicorno), Giulio Tullio (trombone), proporrĂ  i grandi successi rivisitati in chiave jazz come “Domenica bestiale”, “Fiore di Maggio”, “Guido piano”, “Rosalina”, “Sexi tango”, “Gigi” con vivacitĂ  ed intensitĂ , ma non mancheranno altre gradite sorprese, in un concerto improntato sulla musica e sulla parola, tra il serio ed il faceto.

Fabio Concato Ăš una delle piĂč belle certezze della nostra musica d’autore e un grande interprete della scena musicale italiana, che crede ancora nella poesia adagiata su armonie non banali, che hanno, a tratti, una “stretta familiarità” con il jazz. Nel corso degli anni, ha saputo ritagliarsi uno spazio importante per le sue canzoni, narrando in modo molto personale le piccole grandi storie della quotidianitĂ . Nostalgie, ricordi, speranze, rivelazioni e confessioni appena delineate, lampi d’allegria contagiosa e momenti di grande tenerezza popolano il mondo delle sue canzoni, simili a foto, illustrazioni e annotazioni, in un diario della memoria che Ăš sempre riuscito a fare breccia sia nella mente, che nel cuore del pubblico. Nel lungo viaggio dal 1977 (anno del suo esordio discografico) ad oggi, il pubblico ha subito compreso di avere a che fare con un autore elegante, capace di grande autoironia, sempre attento alle tematiche ambientali, sociali e civili: le sue canzoni sono entrate nella storia della musica italiana e ci hanno accompagnato sin qui, senza mostrare i segni del tempo, anzi cristallizzando emozioni e versi entrati nell’immaginario collettivo dopo 45 anni di carriera. Un bel viaggio al centro del cuore e del cervello.


Commenti

Maki Simeoni

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrĂ  pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Click here to connect!