Dischi

Lissie – When I’m Alone: The Piano Retrospective (Cooking Vinyl Limited, 2019) di Paolo Guidone

 Un antico motto dice  che la potenza è nulla senza controllo, e probabilmente è stato tale motto ad ispirare l’ultimo lavoro della statunitense Lissie (al secolo Elisabrth Corrin Maurus) che ha infatti pubblicato il suo disco When I’m Alone, The ...

Leggi Articolo »

Petricor – First Breath (Fluttery Records, 2019) di Giuseppe Grieco

I pugliesi Petricor si uniscono alla schiera dei post-rockers italiani con il loro primo disco, intitolato First Breath. Guardando ai capisaldi del post-rock internazionale, la band così ci introduce al disco: “Con questo disco quasi interamente strumentale, abbiamo voluto lasciare ...

Leggi Articolo »

Батюшка – Панихида (Autoproduzione, 2019) di Francesco Sermarini

Ok, la storia che andremo a narrare in questa sede è ambientata all’interno di quel magico e profondo mondo che è il black metal, anche se in questo caso c’è molto più drama alla Beautiful o Sex and the City ...

Leggi Articolo »

Luca Sguera – AKA (Auand, 2019) di Giuseppe Grieco

Gli Aka sono un popolo pigmeo Mbenga nomade che vive di caccia. Sono particolarmente noti per la loro complessa musica polifonica, sistema studiato da vari etnomusicologie e musicisti. È a questo popolo che il giovane Luca Sguera fa riferimento per ...

Leggi Articolo »

Black Mountain – Destroyer (Jagjaguwar, 2019) di Gianni Vittorio

Uno dei gruppi che pescano dagli anni ’70 e dal prog in particolare sono i Black Mountain, che tornano sulla scena rock con Destroyer. L’incipit del disco, tutto tastiere e chitarre ci introduce in un sound elettrificato, caratterizzato da un ...

Leggi Articolo »

Flamen – Furor Lunae (Wolfspell Records, 2019) di Luca Battaglia

Dalla Basilicata dopo il loro primo EP Supremo Die, i nostrani Flamen esordiscono con il loro primo full-lenght dal nome Furor Lunae. La formula del disco è facile da metabolizzare, un black metal classico in tutti i suoi aspetti con l’aggiunta di tastiere e ...

Leggi Articolo »

EUF – NBPR – Non Basta Più Rumore (I Dischi del Minollo, 2019) di Giuseppe Grieco

Gli EUF sono un gruppo proveniente da Milano. Nati nel 2004 inizialmente come un progetto noise rock, si sono via via evoluti virando su un post-rock strumentale. Attivi da circa una quindicina d’anni, giungono finalmente alla pubblicazione del loro primo ...

Leggi Articolo »

Cult Of Terrorism – megváltozhatatlanság (Toten Schwan Records, 2019) di Giuseppe Grieco

‘megváltozhatatlanság‘. Per chi di voi se lo stesse chiedendo (immagino tutti), questa strana e impronunciabile parola deriva dalla lingua magiara e vuol dire ‘immutabilità’, la cruda impossibilità di cambiare le situazioni che ci circondano giorno dopo giorno. Dopo aver debuttato ...

Leggi Articolo »

Weyes Blood – Titanic Rising (Sub Pop, 2019) di Francesco Sermarini

Appartenente alla classe ’88 e provenendo da un disco in collaborazione con niente di meno che il compositore americano Ariel Pink, Weyes Blood firma sotto la Sub Pop il suo quarto album dal titolo Titanic Rising. Quello che Natalie Mering ...

Leggi Articolo »

Pedro The Lion – Phoenix (Polyvinyl Records, 2019) di Gianni Vittorio

David Bazan è l’artefice del progetto Pedro The Lion, con il quale il songwriter è tornato alle sue origini, nella sua Phoenix (Arizona). Ma è anche un ritorno alle sue origini musicali. Si sente già dalle prime note una forte ...

Leggi Articolo »