Tag Archivi: Post rock

June 1974 – Mindtrip (Visionaire Records, 2019) di Gianni Vittorio

Nuovo progetto per June 1974, che pubblica un nuovo lavoro – Mindtrip, davvero un viaggio sonoro attraverso diversi stili e generi musicali. Infatti tra le pieghe sonore dell’album si sente una certa influenza e somiglianza con gruppi prog/elettronica anni ’80, ...

Leggi Articolo »

God Is An Astronaut: tour a luglio!

Dopo il grande successo del loro tour estivo nel 2019, Hellfire Booking ed Erocks Production sono felici di annunciare il ritorno dei God Is An Astronaut, affiancati dai This Will Destroy You! Headliner God Is An Astronaut https://godisanastronaut.com/ Post-rock raffinato da vibrazioni di elettronica ...

Leggi Articolo »

Ronin @I Candelai, Palermo (foto di Marco Calò)

Bruno Dorella, cuore e anima dei Ronin fin dai primi passi del progetto, a novembre di quest’anno si è incamminato in giro per lo stivale portando con se Bruto Minore, ultima fatica della band, uscito un paio di mesi prima. ...

Leggi Articolo »

Julie’s Haircut – In the silence electric (Rocket Recordings, 2019) di Gianni Vittorio

La band emiliana ci ha abituato da anni alle sperimentazioni, ma mai come in questo nuovo album sono presenti sonorità e suggestioni d’avanguardia. In the silence electric, secondo lavoro che la formazione di Sassuolo pubblica  per una etichetta inglese, la Rocket ...

Leggi Articolo »

Oiseaux-Tempête – From Somewhere Invisible (Sub Rosa, 2019) di Giuseppe Grieco

A un anno di distanza da طرب TARAB, ritornano prepotentemente gli Oiseaux-Tempête, che non accennano a interrompere lo strano cammino intrapreso. Il collettivo continua a lavorare febbrilmente, mutando pelle e contaminandosi sempre di più, in maniera sempre diversa e profonda. ...

Leggi Articolo »

Turi Mangano Orchestra – Gli angeli di Wenders (Autoproduzione, 2019) di Giuseppe Grieco

Forse non tutti sanno che Wim Wenders, acclamato regista tedesco, quando ebbe l’idea di girare il suo famoso film Il cielo sopra Berlino, iniziò a passeggiare per le strade della città, annotando su un taccuino qualunque cosa lo colpisse. La ...

Leggi Articolo »

True Sleeper – Life Happened (Lady Sometimes/A Modest Proposal, 2019) di Gianni Vittorio

Il musicista di origine romana Marco Barzetti, già leader dei Weird. e membro dei Sonic Jesus, decide di intraprendere un nuovo progetto dando vita al moniker True Sleeper, prodotto da Lady Sometimes e A Modest Proposal Records. Il risultato è un ...

Leggi Articolo »

Pelican – Nighttime Stories (Southern Lord, 2019) di Sabrina Bizzarri

Dopo sei anni dall’ultimo full-lenght (Forever Becoming, 2013) tornano i Pelican con quello che sembra essere il lavoro più essenziale e compiuto dai tempi di Australasia. Sebbene ci sia stato uno smorzamento complessivo delle aspettative che il post-metal/rock di 10-15 ...

Leggi Articolo »

Riah – Autumnalia (Fluttery Records, 2018) di Giuseppe Grieco

Autumnalia è un disco che sta con un piede qui e un piede là. Prima produzione degli emiliani Riah, a primo acchito sembrerebbe appartenere al grande calderone delle uscite post-rock. Ma non è così, o meglio non è solo questo. ...

Leggi Articolo »

Petricor – First Breath (Fluttery Records, 2019) di Giuseppe Grieco

I pugliesi Petricor si uniscono alla schiera dei post-rockers italiani con il loro primo disco, intitolato First Breath. Guardando ai capisaldi del post-rock internazionale, la band così ci introduce al disco: “Con questo disco quasi interamente strumentale, abbiamo voluto lasciare ...

Leggi Articolo »